Salvini, a Teramo per la passeggiata mancata un mese fa: con don Aldino al Duomo e a mangiare cioccolata FOTO

Il ministro e leader della Lega tra il solito esercizio di selfie con le gente e la visita istituzionale in prefettura nel primo dei due giorni nel Teramano
02 febbraio 2019

TERAMO - Matteo Salvini torna a Teramo per... fare quella passeggiata sul corso San Giorgio che non gli era riuscita lo scorso 5 gennaio per l'assalto della gente che voleva scattare un selfie. Arrivato con un quarto d'ora di anticipo sula programma prefissato per la visita isttituzionale in prefettura (alle 16), il Ministro dell'Interno hne ha approfittato per visitare il Duomo fuori dai flash e dalle telecamere assieme al parroco don Aldino Tomassetti, per scattare gli immmancabili selfie con tanta gente comune e con i 'suoi' al gazebo della Lega, ma soprattutto ricevere un assaggio di cioccolato artigianale nel mercatino di piazza Martiri. Accompagnato dal coordinatore regionale della Lega, l'onorevole Giuseppe Bellachioma, e i candidati alle regionali per Teramo, Pietro Quaresimale e Maria Di Domenico, il leader del Carroccio si è fermato per un caffè al Grande Italia, non prima di aver salutato, incrociandolo in piazza, il leader di Idea, il senatore Gaetano Quagliariello, la cui compagine è in corsa nella coaliazione di centrodestra che sostiene il candidato presidente Marco Marsilio. Un caffè, un 'brindisi' ad acqua con i cameriere del locale e poi a piedi verso la vicina prefettura, rispondendo ad alcune domande dei giornalisti. A Palazo di governo l'incontro con il prefetto Graziella Patrizi e la riunione istituzionale di cortesia, assieme ai rappresentanti delle forze dell'ordine, dal questore Enrico De Simone, ai comandanti provinciali dei carabinieri, il tenente colonnello Giorgio Naselli, della Finanza, colonnello Paolo Balzano, dei vigili del fuoco Romeo Panzone e della Polstrada, Pietro Primi. Una riunione durata una mezzoretta, poi Salvini uscendo si è intrattento ancora con i cittadini per scattare selfie e cambiare qualche battuta con loro prima di dirigersi a Giulianova per il comizio previsto al Belvedere alle 18.

Voto medio (2 voti; 4.00)
Vota:
counter