Senza sorprese il varo del D'Alberto bis a 9: Verna torna assessore (Traffico), Cavallari è il vice (Lavori pubblici), quattro le donne ECCO TUTTE LE DELEGHE

Capigruppo, vecchi e nuovi delegati convocati dal sindaco per l'annuncio delle deleghe: pubblica istruzione a Core, lo sport anche alla Falini, ambiente a Martina Maranella. 'Spacchettato' il quinto settore e 'alleggerito' Valdo Di Bonaventura. Nel pomeriggio presentazione ufficiale. In consiglio entrano De Carolis, Melozzi, Befacchia e Di Ovidio
03 febbraio 2020

TERAMO - Come anticipato nei giorni scorsi è oggi il giorno del varo del D'Alberto bis. Il sindaco ha chiuso il cerchio attorno alle scelte politiche e sciolto la riserva sui nomi. Nessuna sorpresa rispetto ai nomi che circolavano ormai da giorni (anticipati il 29 gennaio scorso - leggi qui), compresa l'uscita dall'esecutivo della forza civica Teramo 3.0 che nel frattempo aveva cambiato le vesti in Italia Viva. Sarà Giovanni Cavallari, di Bella Teramo, il vice sindaco, mentre torna in giunta, a distanza di oltre 15 anni dall'esperienza nel secondo governo Sperandio (1998-2004), Maurizio Verna. Con loro, i nomi nuovi sono quelli di Martina Maranella (in quota Partito democratico, che perde Simone Mistichelli) e di Ilaria De Sanctis (+Europa). Con loro due la quota rosa in questo secondo esecutivo D'Alberto sale a quota 4: si affiancano infatti alle confermate Stefania Di Padova (Pd) e Sara Falini (Insieme Possiamo). Quanto a conferme, 'intoccabili' sono Antonio Filipponi e Andrea Core (di Insieme Possiamo) e Valdo Di Bonaventura (Italia Vive). Giunta a nove, dunque e attesa per le indicazioni che dovrebbero arrivare nei prossimi giorni per l'assegnazione di competenze anche ad alcuni consiglieri comunali. Il sindaco ha riunito questa mattina i nuovi assessori e i capigruppo di maggioranza per annunciare le deleghe; nel pomeriggio la presentazione ufficiale del nuovo esecutivo. Per effetto dei nuovi assessorati, mentre escono di scena dall'assise gli ex assesori Simone Mistichelli e Maria Cristina Marroni, entrano quattro nuovi consiglieri comunali: Giovanni Befacchia e Vanessa Melozzi (Partito democratico - per Verna e Maranella), Berardo De Carolis (Bella Teramo - per Cavallari) e Tony Di Ovidio (Insieme Possiamo - per Ilaria De Sanctis). 

Ecco tutte le deleghe assegnate

Sindaco: programmazione economico finanziaria;Governance delle società partecipate;Ricostruzione e riqualificazione e rigenerazione urbana.

Giovanni Cavallari: Vicesindaco; Lavori Pubblici ed edilizia scolastica; Protezione civile; SUE ed edilizia privata.

Antonio Filipponi: Politiche del commercio; Manifestazioni ed eventi; Turismo e marketing territoriale. 

Andrea Core: Cultura; Pubblica istruzione e diritto allo studio; Politiche giovanili; Personale.

Stefania Di Padova: Bilancio; Urbanistica e governo del territorio. 

Maurizio Verna: Traffico, trasporti e mobilità sostenibile; Polizia municipale e sicurezza urbana; Toponomastica; Attuazione e realizzazione del Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

Valdo Di Bonaventura: Manutenzione e gestione degli immobili comunali, della rete viaria, della pubblica illuminazione; Valorizzazione e cura dei Parchi urbani; Programmazione e gestione del ciclo integrato dei rifiuti; Chiusura discarica La Torre; Valorizzazione e redditività degli immobili comunali e dell’intero patrimonio comunale. 

Ilaria De Sanctis: Politiche sociali e socio-assistenziali, welfare e coesione sociale; Assistenza scolastica; servizi demografici e istituzionali; Pari opportunità e contrasto alla discriminazione di genere.

Martina Maranella: Politiche ambientali,climatiche e di sviluppo sostenibile; Politiche per il diritto alla casa, gestione alloggi ERP e rapporti con l’ATER; Politiche per il benessere degli animali, lotta al randagismo e gestione del canile;  Politiche e progettualità comunitarie e rapporti internazionali; Rapporti con le Università e con gli altri enti di istruzione.

Sara Falini: Sport e rapporti con le associazioni sportive; Partecipazione; Contratti e appalti. Affari legali; Affari generali; Urp e comunicazione.

Alberto Melarangelo: Presidente del Consiglio comunale

 
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter