Silvi, sarà il ballottaggio a decidere tra Comignani e Scordella

Il primo turno assegna un sostanziale equilibrio tra centrosinistra e centrodestra
11 giugno 2018

SILVI - Sarà il ballottaggio tra il sindaco uscente (quello fatto cadere nel corso della sua consiliatura) Francesco Comignani e Andrea Scordella, ovvero tra centrosinistra e centrodestra, a decidere chi amministrerà per i prossimi cinque anni il Comune di Silvi. Al termine dello spoglio delle 14 sezioni, i numeri sono sostanzialmente in equilibrio: 2.772 (35,56%) per Comignani, 2.598 (33,33%) per l'avversario. Fuori dai giochi invece la candidata dei Cinquestelle Simona Astolfi (24,21%) e Antonio Del Vecchio delle civiche (6,9%). Appuntamento dunque con il turno decisivo al 24 giugno.  

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Loading...