Sisma e maltempo, il centrodestra protesta in Consigio regionale

I consiglieri di opposizione hanno esposto uno striscione contro il Governatore D'Alfonso
21 marzo 2017

L'AQUILA - 

Si é aperta con la protesta delle opposizioni di centrodestra la seduta del Consiglio regionale dell'Abruzzo. I consiglieri hanno srotolato uno striscione contro la Giunta accusandola di immobilismo. «È una legislatura morta cosa sta a fare D'Alfonso qui, invece di andare a Roma a protestare. Quella sul decreto sisma che è insufficiente non è una battaglia delle opposizioni ma di tutto l'Abruzzo - ha detto il consigliere Lorenzo Sospiri - il cratere non è stato allargato alla Val Fino o a Penne, che succederà a chi ne è rimasto fuori? Il governo ignora la doppia calamità che ha colpito l'Abruzzo, neve, sisma, frane, strade distrutte: crediamo che la priorità per il governo sia quella di mantenere le promesse e invece D'Alfonso è qui a discutere degli arazzi di Penne».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter