Sisma, rifiuti e rilancio del commercio: importante consiglio comunale venerdì prossimo

Il 22 maggio si discuterà del piano di microzonazione sismica e del nuovo regolamento dei rifiuti
16 maggio 2020

TERAMO - Importante seduta di Consiglio comunale, quella di venerdì prossimo alle 9 al Parco della Scienza, per il territorio del Comune di Teramo e per i cittadini teramani. Oltre alla mozione congiunta Speca (Pd) Morra (centrodestra) sul rilancio del commercio nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus, che politicamente costringerà ad una sintesi il Consiglio dopo gli screzi delle scorse settimane, tra i punti all’ordine del giorno che arriveranno al voto, approdano infatti lo studio di micro zonazione sismica e il nuovo regolamento dei rifiuti. 

 

SISMA. Il primo studio, oltre ad integrare i piani di protezione civile, permetterà infatti di conoscere i rischi sismici connessi ad ogni zona del territorio comunale, con conseguenze sugli edifici esistenti e sulle future costruzioni, dunque sulla sicurezza dei cittadini. 

 

RIFIUTI. Il regolamento d’igiene urbana e di gestione dei rifiuti, la cui ultima stesura risale a ben 27 anni fa, ben prima dunque dell’introduzione del sistema porta a porta nel 2010, conterrà invece tutte le norme cui deve attenersi la TeAm, il Comune e ogni singolo cittadino nella raccolta, nella gestione e nello smaltimento dei rifiuti, comprese le norme del decoro urbano. Nel nuovo regolamento, oltre al sistema porta a porta, è attesa la re introduzione delle isole ecologiche, con il ritorno al cassonetto, anche se digitale.

  

Tra gli altri punti all’ordine del giorno si discuterà anche della ricognizione delle aree comunali aggiornata al 2020; della trasposizione di una scarpata da introdurre nelle norme tecniche d’attuazione del Piano Stralcio di Bacino per l’Assetto Idrogeologico proposta dall’impresa di costruzioni edili MA.IM; per poi passare alle mozioni: del consigliere Luca Corona “Realizzazione attraversamento ciclopedonale in viale Bovio” e “Devoluzione delle indennità degli amministratori”; della consigliera Pina Ciammariconi “Implementazione di strategie per la riduzione della plastica: richiesta fondi per eco compattatori - Donazione agli studenti di borracce ecosostenibili”; dei consiglieri di Italia Viva “Strada ciclopedonale Teramo – San Nicolò a Tordino” e “Via Mariana Teramo – Campli – Civitella del Tronto”; del consigliere Luca Pilotti “Richiesta di liberazione di Patrick George Zaky nei confronti dell’Egitto”; della consigliera Graziella Cordone “Riapertura del Servizio di Psichiatria di diagnosi e cura al Presidio Ospedaliero di Teramo”; dei consiglieri Massimo Speca e Giandonato Morra “Predisposizione iniziative volte ad incentivare e sostenere il commercio e le imprese sul territorio comunale”.

 La seduta sarà trasmessa in diretta streaming con link dal sito del Comune.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter