Zingaretti trionfa anche a Teramo con il 71,95 per cento (790 voti su 3.869 totali): due donne (Di Padova e Di Gregorio), Verrocchio e Ruffini delegati all'assemblea nazionale

Primarie del Pd: sono stati 1.098 i voti validi. Staccato Giachetti al 18,94%, mentre Martina non raggiunge nemmeno il 10%
03 marzo 2019

TERAMO - Anche Teramo vota alla segreteria nazionale Nicola Zingaretti alle primarie del Partito Democratico. Il Governatore del Lazio ha ottenuto anche più della media nazionale (70%), ricevendo 790 voti che equivalgono al 71,95%. Per Giachetti il 18,94% (208 voti), per Martina il 9,11% (100 voti). Nello specifico solo a Teramo Centro Zingaretti ha ottenuto 617 consensi (184 Giachetti, 86 Martina); a Villa Vomano Zingaretti 87, Giachetti 8, Martina 7. In totale i voti validi nell'Unione comunale di Teramo sono stati 1098. sono 3 i delegati eletti per la mozione Zingaretti all'assemblea nazionale del Pd: sono Stefania Di Padova (assessore comunale a Teramo), Robert Verrocchio (sindaco di Pineto) e Francesca Di Gregorio (assessore comunale di Bellante). Uno per la mozione Martina (che è risultata seconda in provincia): Fabrice Ruffini, ex assessore al commercio del Comune di Giulianova. In totale, in tutta la provincia, la percentuale ottenuta da Zingaretti è stata del 64,8%, con 3.869 voti. Dietro Martina con il 19,8% e 1.182 voti, Giachetti con il 15,4% per 923 preferenze.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter