Il futuro si costruisce a scuola con uno sportello dedicato

All'ITIS di Teramo da due anni si indirizzano gli studenti. Domani un convegno
17 dicembre 2014

TERAMO -  Al futuro delle nuove generazioi bisogna provvedere attraverso la formazione scolastica. Se mbra essere un punto saldo nell'impostazione dell'Istituto di Istruzione Superiore "Alessandrini-Marino-Forti" di Teramo, dove da due anni c'è uno sportello interno di job placement destinato agli studenti diplomandi e diplomati, nato nell'ambito del Progetto FIxO Scuola & Università, promosso dalla Regione Abruzzo e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Grazie a questo progetto, portato avanti in collaborazione con la Società Italia Lavoro, a numerosi studenti dell'Istituto sono stati erogati percorsi personalizzati di orientamento e placement, seguiti da periodi di tirocinio extracurricolare svolti presso aziende ed enti locali. Numerosi docenti dell'Istituto hanno contribuito allo svolgimento ed alla riuscita del progetto, che è stato coordinato dai professori Roberto Arduini e Marcello Farinelli. Per un primo bilancio e per favorire una riflessione più generale sul rapporto tra la scuola ed il mondo del  lavoro nel territorio teramano, domani, giovedì 18 dicembre, dalle 9.30 nell'Auditorium dell'ITIS si terrà un convegno sul tema "Il futuro delle nuove generazioni, rapporto tra scuola e mondo del lavoro: riflessioni a più voci". Nel corsodell'incontro saranno premiati con borse di studio gli studenti dell'I.I.S."Alessandrini-Marino-Forti" che hanno conseguito i migliori risultati nel corso dell'anno scolastico 2013-14. Al convegno parteciperanno il dirigente dell'A.P.T. di Teramo, Massimiliano Nardocci, Alessandro Pornaro della Società Italia Lavoro, Giammaria De Paulis, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Gran Sasso, Barbara Alessandrini dell'Istituto Zooprofilattico "G. Caporale",   Stefania Nardini, Dirigente Scolasticodell'I.I.S."Alessandrini-Marino-Forti", Marcello Farinelli dell'I.I.S."Alessandrini-Marino-Forti" e rappresentanti delle aziende DMP ELECTRONICS e GLM.

 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter