Nasce Petrut, matrimonio storico tra Università e Izs "Caporale"

Il nuovo organismo si pone come riferimento nell'alta formazione e nella ricerca. Lunedì lo presenterà D'Alfonso
11 dicembre 2014

TERAMO - Si chiama Petrut ed è un nuovo organismo che unisce l'Università di Teramo e l'Istituto zooprofilattico "G. Caporale" di Teramo. Petrut, storica iniziativa per questa città non solo perchè porta il nome che i Fenici usarono per indicare la zona che poi è diventata Interamnia, si proporrà quale riferimento regionale dell'alta formazione e della ricerca, nell'ambito della Sanità pubblica veterinaria, dell’Agroalimentare e delle Biotecnologie agrarie e medicali, della salvaguardia e valorizzazione delle biodiversità animali e vegetali. Si vuole porre su un piano europeo Petrut, soprattutto per quel che riguarda la ricerca del programma Horizon 2020, ma anche per quello del Fondo sociale europeo. Petrut sarà presentato in un incontro pubblico con il presidente della giunta regionale dell'Abruzzo, Luciano D'Alfonso, che si terrà lunedì 15 dicembre alle 11 nella Sala convegni del Centro Internazionale per la Formazione e l’Informazione Veterinaria (Cifiv) dell'Izs, a Colleatterrato. All’incontro saranno presenti il rettore e il delegato alla ricerca dell’Università di Teramo, Luciano D’Amico, Barbara Barboni, il direttore generale e il direttore sanitario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, Fernando Arnolfo, Giovanni Savini, e numerosi ricercatori dei due istituti scientifici.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter