Studioso teramano tra gli esperti mondiali di morbillo a Princeton

Il professor Di Guardo parteciperà al workshop internazionale nell'ateneo dove insegnò Einstein
22 luglio 2014

TERAMO - Il teramano Giovanni Di Guardo, docente di Patologia generale e fisiopatologia veterinaria dell'Università di Teramo, sarà tra i maggiori esperti internazionali che parteciperanno ai primi di agosto, al workshop nel famoso ateneo di Princeton, dove insegnò anche Einstein. Di Guardo sarà l'unico italiano assieme a Sandro Mazzariol, dell'Università di Padova, con il quale relazionerà sulle epidemie da virsu del morbillo che negli ultimi 25 anni hanno colpito i cetacei nel Mediterraneo. Il workshop è proprio incentrato sui virus del morbillo e sulle infezioni che essi sostengono sia nell'uomo che negli animali, come il morbillo umano, la pesta bovina, la peste dei piccoli ruminanti, il cimurro del cane. Almeno quattro nuovi virusl del morbillo, come spiega Di Nardo, hanno fatto la loro comparsa negli ultimi 25-30 anni tra i mammiferi acquatici in diverse zone del Pianeta, provocando drammatiche epidemie sia tra le foche che nei cetacei.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter