Trivia e Gigliola sono tornate in mare

Due tartarughe sono state curate e poi liberate
05 giugno 2015

TERAMO - Trivia e Gigliola sono due tartarughe, rilasciate nello specchio di mare dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano. I nomi sono quelli dei simboli dell’Amp, la Trivia e il Giglio di Mare, che oggi ha festeggiato, con il Centro Studi Cetacei Onlus e la Capitaneria di Porto, uno dei momenti più significativi per un’area marina protetta. Lo comunica una nota dell'Amp che spiega che le due tartarughe sono arrivate all’Info Point di Torre del Cerrano, inaugurato per la stagione estiva, dal Centro Studi Cetacei Onlus, il Centro recupero di tartarughe marine di Pescara, dove erano ricoverate. Una delle due, di un’età presunta di quattordici anni, si era accidentalmente impigliata, circa quattro mesi, fa nella rete a strascico di un pescatore, che ha   richiesto l’intervento degli esperti del suddetto Centro, i quali l’hanno salvata da una morte certa, poiché presentava segni evidenti di soffocamento ed un principio di polmonite. La seconda, in ordine di recupero, di un’età approssimativa di quattro anni, si è spiaggiata il 2 marzo scorso, in seguito ad una mareggiata, proprio sull’arenile dell’AMP ed anche in questo caso soccorsa e ricoverata presso il centro Studi Cetacei. Oggi, perfettamente ristabilite, grazie alle cure somministrate dagli esperti del Centro, sono state liberate a tre miglia dalla costa, nei pressi della piattaforma ‘Fratello Cluster’.

Tags: Tartarughe , AMP
People: Trivia , Gigliola
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter