Università di Teramo: si entra nel terzo decennio

Sabato l'inaugurazione dell'Anno Accademico con il vicepresidente del CSM, Legnini
26 febbraio 2015

TERAMO - L'Università di Teramo entra nel terzo decennio con il Rettore D'Amico che sabato prossimo, 28 febbraio, celebra l'inizio dell'Anno Accademico 2014/2015. La cerimonia si terrà alle ore 10.00 nell’Aula Magna Benedetto Croce del Campus universitario Aurelio Saliceti, secondo le recenti intitolazioni delle sedi universitarie. In occasione dell’apertura dell’anno accademico, il Rettore conferirà al vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini l’onorificenza Guido II Aprutinorum Comes et Episcopus, istituita dall’Ateneo. La cerimonia, preceduta dall’ingresso del Corteo Accademico e dall’esecuzione dell’Inno d’Italia da parte della Corale Gran Sasso di L’Aquila, diretta dal maestro Carlo Mantini, della Corale LIS (Lingua Italiana dei Segni) e dall’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta dal maestro Marcello Bufalini, si aprirà con l’intervento del rettore Luciano D’Amico. Seguiranno il saluto di Nadia Ntaconaygize, studentessa proveniente dal Burundi, in rappresentanza generale degli studenti dell’Università di Teramo; l’intervento di Enrico Del Colle, ordinario di statistica, che traccerà il punto sulla condizione occupazionale dei laureati dell’Ateneo; la prolusione di Guido Crainz, ordinario di Storia contemporanea, sul tema Le parole e musiche della Repubblica. Le canzoni della nostra storia. Al termine delle relazioni studenti dell’Ateneo interpreteranno alcune lettere dei ricoverati nel Manicomio di Teramo. La cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico si concluderà con il conferimento dell’onorificenza a Giovanni Legnini. L’apertura ufficiale dell’anno accademico 2014/2015 è l’ottava nella storia dell’Università di Teramo, istituita il primo novembre 1993 con il DPR 28 ottobre 1991 che stabilì il suo distacco dall’Università “G. d’Annunzio” di Chieti. La prima inaugurazione, alla quale partecipò l’allora presidente della Corte costituzionale Antonio Baldassarre, si tenne il 18 marzo del 1995 nell’aula consiliare del Comune di Teramo. Alla seconda, il 9 marzo 1996 nell’Aula Magna di viale Crucioli, intervenne il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Piero Alberto Capotosti. L’inaugurazione del 19 marzo 1999, nell’Aula Magna della nuova sede di Coste Sant’Agostino, fu caratterizzata dal messaggio ai giovani del presidente di turno del Parlamento Europeo Josè Maria Gil Robles e dal collegamento in videoconferenza con la Commissione Europea. L’inaugurazione dell’8 febbraio 2000 registrò la presenza dell’allora ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica Ortensio Zecchino. L’apertura ufficiale del 2001, si tenne il 16 marzo con l’intervento del sottosegretario al Ministero dell’Università Vincenzo Sica e fu preceduta da un seminario sulle biotecnologie a cui parteciparono Keith Campbell, scienziato dell’Università di Nottingham, e Silvio Garattini, presidente del Consorzio Mario Negri Sud. Il primo marzo 2002 fu il Presidente del Consiglio di Stato, Alberto de Roberto, l’ospite d’onore della cerimonia. Nel 2004 l’allora rettore Luciano Russi affidò alla rete la tradizionale relazione, con l’inaugurazione on line del 15 aprile. Dopo 10 anni, sarà il rettore Luciano D’Amico a celebrare sabato 28 febbraio l’apertura ufficiale dell’anno accademico 2014/2015, la prima del terzo decennio dell’Università di Teramo.

 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter