Ciak... si gira all'ex Confettificio: è l'ultimo film del teramano Mauro John Capece

Giulianova: lo storico edificio ristrutturato ospiterà le scene di 'La Danza Nera'. Si cercano comparse
06 aprile 2018

GIULIANOVA - L’Ex Confettificio a Giulianova diventa set cinematografico di “La Danza Nera”, il nuovo film del regista teramano (è di Alba Adriatica) Mauro John Capece. Le riprese verranno effettuate domenica 15 aprile, dalle 9 alle 13, nello storico stabilimento ai piedi del Paese. Sul set giuliese verrà girata un'importante scena di questo film noir in stile anni '70 che sarà distribuito nelle sale cinematografiche nel 2019 e al quale prenderanno parte attori del calibro di Franco Nero, Corinna Coroneo, Flavio Sciolé, Giorgina Trasselli (ex Casa Vianello), Daphne Scoccia (ex Fiore), Adrien Liss e Michela Bruni.
«Le riprese sono iniziate nell'agosto del 2017 e si prevede di concluderle entro la prossima estate. Ho scelto di girare nell'ex Confettificio - spiega il regista Mauro John Capece - in quanto questa struttura è il "cuore" appena restaurato di Giulianova, una città che amo molto ed anche per l’amicizia che mi lega al suo proprietario, Attilio D’Eugenio, che ha tenuto particolarmente a far rinascere una realtà importante da troppo tempo abbandonata come quella dell’Ex Confettificio».
«E’ con immenso piacere che ho accettato la proposta di Mauro di mettere a disposizione gli spazi dell’ex Confettifico per le riprese di questa importante scena del film – ha detto Attilio D’Eugenio, proprietario della struttura -. In primis è un orgoglio vederla così apprezzata, gratifica l’impegno economico e personale dedicato alla sua ristrutturazione. Inoltre, ritengo che anche per la città di Giulianova, sia un grande pregio dal punto di vista promozionale: la nostra città ha molto da offrire e penso sia opportuno che venga fatto il possibile per farla conoscere fuori dai confini regionali ed anche nazionali».
Si ricorda che la produzione è alla ricerca di numerose comparse. Chiunque fosse interessato può inviare una mail all’indirizzo evoquearthouse@gmail.com con i propri dati anagrafici e telefono.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter