Il Settembre teramano continua con la rassegna jazz e musica popolare

Si parte domani in Piazza Martiri con “Teramo in Festa“. Sabato il concerto di Umberto Fiorentino
06 settembre 2017

TERAMO - Dopo il successo de “Il Bello della Musica”, che nello scorso weekand ha animato il centro storico con tre palchi di musica live e djset, prosegue il cartellone degli eventi del settembre teramano allestito con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Si parte domani e sabato con “Teramo in Festa” e con la seconda edizione di “Teramo Jazz“. Domani sera sul palco di Piazza Martiri della Libertà si alterneranno diversi gruppi musicali: dalla Toner live banda ai Fairlight (la più giovane cover band dei Pooh) ai teramani Sosta Vietata. La serata si concluderà sulle note rock anni 50' dei The Fuzzy Dice. Sabato, invece, sarà la volta della musica Folk di Vittorio il Fenomeno che eseguirà “Abruzzo del mio cuore” e ”Angeli in divisa” dedicato al terremoto delllo scorso gennaio, a cui seguirà il concerto del gruppo salentino Alla Bua. Sempre sabato alle 21 nell’Auditorium di Santa Maria a Bitetto (via Stazio) si terrà il concerto del musicista jazz Umberto Fiorentino. L’esibizione (a pagamento al costo di 10 euro) sarà preceduta da una masterclass in programma alle 15 sempre all’Auditorium.

L’appuntamento con “Teramo Jazz“ proseguirà venerdì 15 settembre con il concerto (gratuito) di Antonello Salis (fisarmonica e pianoforte) e Simone Zachini (fisarmonica live elettronics) che si svolgerà alle 21.45 lungo corso Porta romana. L’ultimo appuntamento con "Teramo Jazz" è in programma sabato 16 settembre con il concerto di Tiziana Ghiglioni (a pagamento al costo di 10 euro) che si svolgerà alle 21 nell’Auditorium di Santa Maria A Bitetto che sarà accompagnata da musicisti termani. Tony Fidanza (pianoforte), Fabio Fidanza (chitarra e voce), Dario Di Giammartino (batteria) e Emanuele Di Teodoro alla batteria.

«Aldilà dei numeri, che pure ci sono stati - ha detto l'assessore al Commercio del Comune di Teramo, Roberto Canzio - sono soddisfatto degli eventi della scorsa settimana. Non abbiamo avuto problemi di alcun genere grazie alla collaborazione con le forze dell’ordine, l’organizzazione è stata perfetta. E’ andata bene anche perché i pubblici esercizi hanno rispettato il divieto (che resta anche per le manifestazione di domani e di sabato) di vendere bevande il vetro e in lattina, abbiamo ritrovato la città pulita. Sono ottimista anche per le prossme iniziative in programma: il cartellone offre una serie di eventi diversificati per cercare di accontentare tutti i gusti. Domani e sabato ci sarà tanta musica ma non solo, saranno presenti anche stand gastronomici. La nostra è una città che può dare molto, ha solo bisogno di essere rianimata».

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
counter