La storia del rock passa per piazza Sant'Anna: tributo a Jimi Hendrix con il fratello Leon

A 50 anni da Woodstock sabato prossimo l'iniziativa organizzata da Christian Simonella e Riccardo Nori: sul palco anche Fulvio Feliciano e la band di Donato Corbo
02 settembre 2019

TERAMO - Si deve alla puntuale ricerca e custodia della cultura musicale, in particolare quella degli anni dei miti del rock internazionale, del duo Christian Simonella e Riccardo Nori, la possibilità di assistere ad un appuntamento emozionale di rilievo, a Teramo: 'In name of Jimi', nel cinquantennale di Woodstock, è il ricordo del più grande chitarrista di tutti i tempi, scomparso nel 1970 a Londra, che si terrà in piazza Sant'Anna, sabato prossimo, 7 settembre. Il libraio di Tempo Libero e il presidente dell'Associazione culturale Polygon, già ideatori del formato Equilibri musicali, portano sul palco teramano Leon Hendrix, fratello di sei anni più giovane di Jimi. A supportare il chitarrista e artista di Seattle, in un concerto rock-blues da non perdere, ci sarà la Band di Fulvio Feliciano, chitarra solista, forse il miglior interprete di Hendrix. Aprirà il concerto la Blue Cat Blues di Donato Corbo, organizzatore del South Italy Blues Connection di Matera. L'iniziativa _ realizzata con il contributo del chitarrista Antonio Gambacorta e del musicista Paolo Di Sabatino -, che si inserisce anche nell'ideale contesto della manifestazione Terzo Tempo, della Teramo Rugby (che si svolgerà dal 5 all'8 settembre), patrocinato dal Comune di Teramo, costituisce di sicuro un momento di alto livello musicale, da consigliare non soltanto agli appassionati più in avanti con l'età, cresciuti con la leggenda Jimi.

Voto medio (2 voti; 2.50)
Vota:
counter