Nuovo sodalizio artistico tra Cinzia Leone ed Enrico Melozzi

L'artista teramano firma le musiche del suo nuovo spettacolo
29 novembre 2010

TERAMO – Il compositore teramano Enrico Melozzi firma le musiche di un nuovo spettacolo di Cinzia Leone dal titolo “Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati”, uno spettacolo che indaga il tema dell'impronta che ogni madre lascia nel proprio figlio, interpretato da un'attrice comica d'eccezione. Lo spettacolo, scritto dalla stessa Leone e Fabio Mureddu, che firma anche la regia, che sara' in scena al Teatro Golden di Roma da martedi' 30 novembre alle 21, e iprende la figura di una madre, quella della Leone, che dai primordi dell'esistenza influenza e caratterizza la psiche e la vita dei propri figli condizionando la vita delle figlie che a loro volta influiranno sulle loro figlie in una catena infinita. La mamma di Cinzia Leone e' colei che da' la vita, la madre da cui tutto nasce e da cui tutto deriva, colei che ci ha formati e informati. La madre come imprinting dell'umanita', come colei da cui derivano tanti, se non tutti, nostri atteggiamenti. La brava attrice riesce a scovare, diagnosticare, sottolineare con la sua ironia intelligente gli aspetti profondi che ognuno di noi eredita dalla propria madre: paure, problemi, insicurezze, ansie. Quella madre che ognuno di noi ha stampato dentro il proprio io, che si porta 'addosso' per tutta la vita. Per Enrico Melozzi è la quarta firma consecutiva di uno spettacolo della Leone, con la quale ha instaurato un sodalizio artistico molto forte. "Comporre per Cinzia è come giocare nel prato all'asilo, è un divertimento, un piacere, un onore. Un privilegio essere a stretto contatto con una delle icone della comicità italiana che ogni giorno di più mi insegna a crescere e a vivere." Cinzia Leone ha invece dichiarato quanto segue: "Le musiche di Melozzi non sono accompagnamenti o commenti teatrali. Le musiche di Enrico sono un'anima dello spettacolo raccontata con la musica. Io uso le parole e il corpo. Enrico usa le melodie, le dissonanze se necessario all'espressione. Insieme componiamo la trama dell'effetto emotivo che dà come risultato lo spettacolo stesso."

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter