Torna la sagra della porchetta di Campli

Sabato 18 agosto il taglio del nastro della più antica rassegna gastronomica d'Abruzzo
09 agosto 2018

TERAMO - Mancano pochi giorni all'inizio della 47esima edizione della Sagra della Porchetta italica di Campli. La manifestazione, attiva dal 1964, si svolgerà dal 18 al 23 agosto con la partecipazione di dieci maestri porchettai locali: Nicolino Mercurii di Colledara (Vincitore 2017), Luciano Bosica di Teramo, Azienda agricola De Federicis di Basciano, Massimo Fagioli di Campli, Fulvio Pallotta di Campli, Daniele Bosica di Castellalto, Viro Galliè di Nereto, Lucio Di Stefano di Colledara, Emidio Falasca di Teramo e Loretta Lelii de La Traversa di Campli. Il taglio del nastro è in prgramma sabato, 18 agosto, alle 19.

A presentare questa edizione della kermesse sono intervenuti al Consorzio Bim il sindaco di Campli, Pietro Quaresimale, il presidente della Proloco di Campli, Pierluigi Tenerelli, insieme a vari componenti del direttivo, e il presidente di “Memoria&Progetto” Onlus, il professor Roberto Ricci: «La storica Sagra della Porchetta Italica – spiega il sindaco di Campli, Pietro Quaresimale – rappresenta l’occasione per venire a visitare uno dei Borghi più belli d’Italia, che punta decisamente sul binomio cultura e gusto per la promozione turistica del territorio. Si potranno visitare i principali siti di interesse, tra cui la Scala Santa, Palazzo Farnese, la cattedrale di Santa Maria in Platea e da quest’anno anche la necropoli di Campovalano gestita direttamente dal Comune. Tra le novità dell’edizione l’ampliamento della kermesse gastronomica, che dura un giorno in più, l’attenzione all’accoglienza dei visitatori e agli eventi culturali collaterali».

Tanti gli eventi culturali in programma. Si parte mercoledì , 22 agosto, con il Convegno “Porchetta di Campli: passato, presente e futuro”, che metterà al centro la certificazione di qualità del prodotto. Lo scorso anno l'evento ha visto la partecipazione di 10 porchettai ed ha registrato più di 100.000 presenze e ben 300 porchette servite. La Sagra della Porchetta italica di Campli si sta dimostrando un evento in continua crescita. La coppa del primo classificato è andata al porchettaio Nicolino Mercurii, seguito da Massimo Fagioli di Campli e Raffaele Venditti di Luco dei Marsi. Il premio speciale della giuria è andato a pari merito a Luciano Bosica di Teramo e Massimo Fagioli. “Nella serata d’apertura dell’iniziativa a giudicare la porchetta saranno giornalisti e blogger, la domenica la ormai famosa giuria popolare, il lunedì quella dei ristoratori ed enologi, martedì gli sponsor. Anche quest'anno, nella serata del 22 agosto quando saranno proclamati tutti i vincitori, sarà assegnato il premio speciale della critica, dedicato alla memoria di Nicola Biagio Natali, presidente storico della giuria scomparso, che quest'anno sarà il “Sigillo del Guerriero” originale creazione Formeoro del maestro orafo camplese Massimo D'Amario, dedicata al territorio di Campli con lo scopo di valorizzare l'identità storica e culturale. Ma Campli non è solo buon cibo, ma anche buona musica ogni sera. Come da tradizione ci sarà anche l'evento organizzato dall'associazione Asd Monti Gemelli Bike, col suo 5^ "Cicloturistica Città di Campli" fissato per domenica 19 agosto).

Maggiore anche l'attenzione verso il visitatore, infatti all'arrivo delle auto nei diversi parcheggi gratuiti messi a disposizione sarà distribuita una brochure con la piantina della manifestazione, con la quale si potrà scegliere dove acquistare la porchetta, dove sedersi, che musica ascoltare, i monumenti di Campli da visitare. Inoltre dalle 19 all’una sarà messo a disposizione il servizio di navette gratuite.

Voto medio (4 voti; 5.00)
Vota:
counter