Tutto pronto per il gran finale del Premio Gianni Di Venanzo al Comunale

Sabato pomeriggio la cerimonia di consegna degli Esposimetri d'oro con Pamela Villoresi e Michele Placido
11 ottobre 2018

TERAMO -  E’ tutto pronto per la serata di sabato, 13 ottobre, per la cerimonia di premiazione per la consegna degli Esposimetri d’Oro della 23esima edizione del Premio Di Venanzo, in programma alle 17 al cineteatro Comunale di Teramo. Alla presenza dell’attrice Pamela Villoresi, madrina del Premio 2018, e dell’attore e regista Michele Placido, saranno consegnati i riconoscimenti a Francesca Amitrano, Esposimetro d’Oro per la fotografia di un film italiano (Ammore e Malavita dei Manetti Bros), Pawel Edelman, Esposimetro d’Oro per la fotografia di un film straniero (Quello che non so di lei di Roman Polanski), Lamberto Caimi, Esposimetro d’Oro alla Carriera, Michael Ballhaus, Esposimetro d’Oro alla Memoria.

Inoltre sarà consegnato il “Premio speciale Peppe Berardini” per l’Autore della fotografia di una fiction tv: quest’anno la giuria del premio, guidata da Stefano Masi, ha deciso di assegnarla a Giovanni Galasso per la fiction Scomparsa di Fabrizio Costa, trasmessa da Rai Uno dal 20 novembre al 19 dicembre 2017 (protagonisti Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno). Va invece a Vladan Radovic, già premiato con l’Esposimetro d’Oro 2015 per un film italiano (Anime nere di Francesco Munzi), la “Targa Speciale della Giuria – Marco Onorato”. La “Targa Speciale Integrazione e Solidarietà – Marco Pannella”, istituita da Teramo Nostra per ricordare la figura e l’impegno civile e politico dell’illustre teramano scomparso il 19 maggio del 2016, quest’anno andrà a Moni Ovadia, attore, cantante, musicista e scrittore italiano di famiglia ebraico sefardita.

La cerimonia di premiazione, come sempre, si trasformerà sul palco del Comunale in una vera e propria festa del cinema. La presentatrice Chiara Giallonardo, conduttrice di Linea verde Life su Rai 1, chiamerà tanti ospiti sul palco: Massimo Di Venanzo, figlio di Gianni, Lino Capolicchio, Randall Paul, attore di grandi film come Quattro matrimoni e un funerale, Mission Impossible, Eyes Wide Shut, stabilitosi per amore in Abruzzo a Miglianico, l’attore teramano Giacinto Palmarini che insieme a Paul ha recitato in SFashion, il regista del film Mauro John Capece di Alba Adriatica, Carla Vistarini, Gianfranco Barnabei, Stefano De Angelis e tanti altri.

Intanto, domani, venerdì 12 ottobre, concerto di musiche da film: la serata, che sarà presentata da Laura De Berardinis, avrà inizio alle 21. Il concerto, a cura del pianista Franco Di Donatantonio, responsabile musicale di Teramo Nostra, vedrà prima l’esibizione del duo formato da Arturo Valiante al piano e Sabatino Matteucci al sax e poi un trio: Franco Di Donatantonio al piano insieme ai violoncellisti Antonio D’Antonio e Akita Thano. Dopo il concerto saranno proiettati Io e la mia asinella, corto vincitore del 9° Premio Speciale IZSAM Caporale, e gli altri cortometraggi che hanno partecipato al concorso che, ogni anno, indaga il rapporto uomo-animale. Inoltre sarà proiettato l’ultimo lavoro del regista teramano Franco Di Domenico Il segreto del confessionale.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter