Il Comune premia il valore sportivo dell'Itis e di Renatas. Gli studenti pronti all'impresa a Belgrado

Campioni teramani di calcio e bike trial ricevono il saluto della città dalle mani del sindaco D'Alberto
05 ottobre 2018

TERAMO - Questa mattina l’amministrazione comunale ha reso omaggio a due realtà sportive teramane che si sono distinte a livello nazionale. Il Sindaco Gianguido D’Alberto e l’assessore allo Sport Antonio Filipponi, assieme al consigliere comunale Flavio Bartolini, hanno incontrato i componenti della  squadra di calcio dell'Istituto "Alessandrini-Marino", allenati da Rinaldo Cifaldi, che ha vinto la finale nazionale dei Campionati  Studenteschi e che si appresta a partecipare alla fase finale del mondiale di Belgrado 2019. “Il risultato ottenuto, è frutto di un impegno comune, che vi ha permesso di dare il massimo, in un clima consapevole di collaborazione e ascolto – ha detto il sindaco salutando i ragazzi -. “ Questo successo premia tutti coloro che lo hanno reso possibile: dai calciatori, all’allenatore, all’equipe della scuola che vi ha sostenuto. Si tratta di un risultato scolastico - ha infine chiosato D’Alberto - che implicitamente riconosce il valore di una attività complessiva nella quale sono compresi tutti gli interessi dei ragazzi e che li esalta nella maniera più appropriata”. 

Emozionante anche il saluto a Renatas Salichovas, il 24enne lituano e teramano d'azione che domenica scorsa si è laureato Campione italiano di Bike Trial 2018. Il giovane ciclista ha ringraziato sottolineando il valore dello sport per i giovani. A lui ha fatto eco lo stesso sindaco che ha esaltato il significato della passione e del coinvolgimento. Alla presenza anche delle autorità scolastiche, l’amministrazione ha infine consegnato alla squadra di calcio e al ciclista due targhe, in cui si rimarca l’ammirazione dell’intera città e si conferma il compiacimento per le felici imprese sportive.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter