Trecento giovani atleti a Teramo per il "Meeting nazionale di atletica leggera"

Domani pomeriggio si sfideranno nelle 35 gare in programma al campo scuola della Gammarana
05 luglio 2014

TERAMO – Saranno oltre 300 gli atleti che domani parteciperanno al 10° Meeting nazionale di atletica leggera promosso dall’Atletica Gran Sasso in collaborazione con l’Asd Ecologica “G” di Giulianova e il Gruppo podistico Amatori Teramo. Le 35 gare in programma al campo scuola della Gammarana inizieranno alle 17 (il raduno è alle 16.30) con la prova di martello, poi si andrà avanti con le altre discipline dalla corsa al salto con l’asta fino al lancio del disco. Saranno premiati i primi tre classificati di ogni gara e inoltre sarà assegnato un premio al miglior risultato tecnico maschile e femminile assoluto. “Quest’anno la manifestazione si svolge quasi a ridosso dei Campionati nazionali di atletica di Rovereto – ha ricordato in conferenza stampa il presidente dell’Atletica Gran Sasso, Maurizio Salvi – ed è una delle più importanti attività complementari insieme alla gara al parco fluviale che quest’anno si terrà ad ottobre con il coinvolgimento delle scuole”. Salvi ha poi ricordato i risultati ottenuti dai suoi ragazzi: a iniziare dal quarto posto sui 10mila metri ai Giochi del Mediterraneo di Daniele D’Onofrio, e le due medaglie conquistate sempre da D’Onofrio e Marika Santoferrara agli ultimi Campionati italiani. “Il nostro movimento sta crescendo – ha aggiunto il responsabile tecnico Claudio Mazzaufo – quest’anno abbiamo raggiunto i 200 iscritti, tutti ragazzi che frequentano il campo scuola e le attività sportive che proponiamo. E i risultati ci stanno dando ragione”. Il meeting anche quest’anno ricorderà a due grandi personaggi dello sport teramano, Costante Bernardini , con il decimo “Memorial” intitolato all’atleta teramano che primeggiò nell’atletica ma anche nel calcio e basket, e a Pino Pecorale (in con il settimo Trofeo dedicato all’allenatore di tanti campioni scomparso nel 2006. “Il meeting è un’importante occasione anche per la città – ha chiuso il neo-assessore Francesca Lucantoni – che avrà una vetrina per farsi conoscere da tanti ragazzi e atleti. Sia come assessore allo Sport che alle Politiche giovanili, il mio impegno sarà quello di motivare e di spingere i giovani a fare sport, a concentrarsi su discipline sportive piuttosto che stare in strada o passare il tempo al computer e su facebook”.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter