Roseto se la gioca fino alla fine, ma vince Mantova (85-74)

Biancazzurri escono sconfitti dal PalaBam, senza Carlino. Domenica si torna al PalaMaggetti contro Ferrara
11 dicembre 2017

ROSETO - Esce sconfitto Roseto dalla trasferta lombarda sul parquet del PalaBam, contro i padroni di casa della Dinamica Mantova (85-74), che grazie al successo sugli Sharks si issa a quota 12 in classifica, entrando in piena corsa per i playoff, mentre i biancazzurri rimangono a 2, rimandendo a due lunghezze da Bergamo, sconfitta da Orzinuovi. Senza Carlino, per gli Sharks si preannunciava già una gara difficile contro Mei e compagni, con l’assenza dell’ex Cremona che ha pesato e non poco: tra le file dei padroni di casa super partita proprio di Nicola Mei, top scorer dei suoi con 19 punti, bene anche Riki Moraschini e Bobby Jones, dall’altra parte super la gara di Marulli con 24 punti, in doppia cifra anche Lupusor e Contento.Il match si conclude 85-74, forse risultato un po’ bugiardo, dato che gli Sharks se la sono giocata ad armi pari fino ad un minuto e mezzo dalla fine.  Nel prossimo turno, domenica 17 dicembre, gli Sharks torneranno al PalaMaggetti ospitando Ferrara, in un match importantissimo, con Roseto chiamato subito al riscatto.

DINAMICA MANTOVA-ROSETO SHARKS 85-74 (24-19, 14-20, 25-18, 22-17)
Mantova: Vencato 4, Jones 18, Costanzelli n.e., Brownridge 6, Moraschini 18, Ferrara 2, Albertini n.e., Timperi, Candussi 6, Mei 19, Cucci 12. All. Lamma.
Roseto: Ogide 6, D’Eustachio, Lupusor 12, Contento 16, Di Bonaventura, Lusvarghi 2, Zampini 1, Casagrande 7, Marulli 24, Infante 6. All. Di Paolantonio.
NOTE: Tiri da 2: Mantova 10/24; Roseto15/34. Tiri da 3: Mantova 11/26; Roseto 8/19. Tiri Liberi: Mantova 32/37; Roseto 20/33. Rimbalzi: Mantova 29 (10 offensivi); Roseto 36 (16 offensivi). Assist: Mantova 17; Roseto 7. Usciti per 5 falli: Candussi (Mantova), Ogide, Lupusor e Contento (Roseto).

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter