Sharks battono Bergamo e agganciano anche Orzinuovi (94-85)

Al Palamaggetti gara ad alta tensione. Biancazzurri determinati nonostante l'infortunio a Lupusor dopo 5'
18 febbraio 2018

ROSETO  - Il secondo scontro diretto del girone di ritorno se lo aggiudica Roseto, che batte Bergamo (94-85) con una prova importante sotto tutti i punti di vista, soprattutto a livello offensivo, salendo così a quota 8 in classifica, raggiungendo proprio Bergamo e Orzinuovi sconfitto da Ferrara. Dopo le tre sconfitte consecutive (Udine, Forlì e Piacenza), gli Sharks giocano una delle migliori partite di questa stagione - perdipiù senza Lupusor, out dopo appena 5 minuti di gioco a causa di un infortunio -, giocando una gara quasi perfetta in fase difensiva nella seconda parte e concreta in “zone offense” (gara caratterizzata da molti falli), con i biancazzurri sempre in vantaggio dal secondo tempo in poi, grazie al duo Contento-Marulli (39 punti in due), il solito Ogide da 16 (e 7 rimbalzi) e canestri decisivi di Di Bonaventura.

ROSETO SHARKS–BERGAMO 94-85 (21-27, 21-22, 29-19, 23-17)
Roseto: Carlino 12, Ogide 16, Alessandrini n.e., Lupusor 2, Contento 21, Di Bonaventura 13, Lusvarghi, Zampini, Casagrande 8, Marulli 18, Infante 4. All. Di Paolantonio.
Bergamo: Solano 17, Cazzolato 3, Sanna 7, Mascherpa, Ferri 3, Bedini n.e., Fattori 16, Bozzetto 7, Sergio 14, Crimeni n.e., Augeri n.e., Hollis 18. All. Ciocca.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter