Teramo basket con Fabriano c'è l'occasione per rifarsi

Palla a due alle 18 al Palascapriano. Bianchi: "Pronti per vincerla"
25 novembre 2017

TERAMO – (jacopodifrancesco) Dopo la prestazione troppo brutta per essere vera di Perugia, il Teramo Basket vuole riprendere da domani la sua marcia davanti al suo pubblico, contro Fabriano. Gli acciaccati Cicognani e Milojevic non sono ancora al 100%, ma coach Bianchi avrà comunque a disposizione tutti gli effettivi. Fabriano, piazza storica che quest’anno sta registrando 2000 spettatori di media, top nel girone, fa parte del gruppo delle ultime a sei punti; nell’ultima giornata ha perso male (50-73) tra le mura amiche nel derby contro Recanati.

I marchigiani hanno in Fabrizio Gialloreto il suo principale terminale offensivo e leader. È un giocatore molto conosciuto in Abruzzo essendo nato a Chieti ed avendo vinto campionati con i teatini ed Ortona, con qualche esperienza anche in Puglia a Molfetta. Fromboliere straordinario, ha nel tiro da tre punti la sua arma migliore e con i teatini ha fatto splendide stagioni sia in B1 che in A2 Silver. Quest’anno è tra i principali realizzatori del campionato con 21 punti di media.

Fabriano si è anche rinforzata perché da qualche settimana ha preso Filiberto Dri. Pezzo pregiato per questa categoria, giocatore tecnicamente molto forte e con punti nelle mani. Questa coppia di attaccanti è il principale punto di forza dei biancoblu. Sotto le plance i marchigiani schierano Lorenzo Bruno, centro molto energico e rimbalzista con discreti movimenti spalle a canestro. Da quattro gioca l’ex Giulianova Simone De Angelis, classico lungo tiratore perimetrale. A completare c’è il serbo Marko Jovancic - in caso di quintetto alto - oppure il capitano Michele Bugionovo, in caso di quintetto con tre piccoli.

Queste le parole di coach Bianchi alla vigilia: “Siamo chiamati a giocare una partita di grande sostanza, di buon impatto agonistico e di grande lucidità tattica – ha dichiarato - Dobbiamo lavorare per nascondere i punti di forza della squadra avversaria e provare a colpire i loro punti deboli. Sarà una partita delicata ma è una partita che affronteremo con grandissima voglia di vincere”.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter