Lisciani perde a Montesilvano ma si 'ricarica' con l'ingaggio di Ruscioli

Nel turno di campionato battuta d'arresto per 4-3. Mattucci chiude l'accordo con un ottimo centrocampista prelevato dal calcio a 11
15 ottobre 2018

TERAMO - Termina con una sconfitta la trasferta della Lisciani Teramo a Montesilvano. I ragazzi del responsabile tecnico Di Ruggiero cadono 4-3 nonostante abbiano avuto più volte la chance di aumentare le marcature, ma pali e traverse hanno bloccato Ferraioli e compagni. Al vantaggio siglato da Ferraioli ha risposto su rigore Di Muzio, per l'1-1 che ha chiuso la prima frazione di gara in cui i teramani hanno giocato tenendo in mano l'offensiva. Nella ripresa Crisante con un potente uno-due porta i padroni di casa sul 3-1, ma è Ferrarioli a tenere viva la partita con la doppietta che vale il 3-2 prima che Marini trovi il palo a negare la gioia del pari, pareggio che però lo stesso Marini trova dopo una fase di arrembaggio continuo verso la porta locale. Addirittuta la Lisciani rischia il vantaggio ma la sfortuna si oppone allo scatenato Ferraioli. Dalle reti magiate al gol subìto: è Di Muzio che stoppa, si gira e manda all’angolino basso per il 4-3. La Lisciani manda in campo Di Giovanni come portiere di movimento a caccia del pari e il numero 5 si vede negare la marcatura dalla traversa su tiro piazzato.
Ingaggiato Ruscioli. L'amarezza della sconfitta è inparte addolcita dalla notizia del colpo concluso dal diretttore Carlo Matucci, che ha ingaggiato Alessandro Ruscioli, uno degli svincolati di maggior rilievo nel panorama regionale. Ruscioli ha fatto parte della Primavera del Pescara: centrocampista capace di incantare i tifosi con una abilità tecnica non da tutti, creando gioco in continuazione, ora passa al calcio a 5, cercando di togliersi importanti soddisfazioni anche in questo sport. Ha vestito le maglie, tra le altre, di Morro D'Oro, L'Aquila, Sulmona, Notaresco, Francavilla, Lauretum, Montorio '88, Alba Adriatica e Alba Montaurei. Per lui, anche una competizione di rilievo internazionale. Nell'ottobre 2010, infatti, ha partecipato, da capitano, alla Coppa delle Regioni UEFA, in Inghilterra. Il suo Abruzzo aveva fronteggiato San Marino, gli irlandesi del Leinster e Munster e i francesi del Ligue De Normandie. Per lui, in quelle tre gare, quasi 180 minuti complessivi. 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter