Lisciani, tanta grinta ma la vittoria è della capolista Free Time (4-3)

Non bastano la doppietta del solito Ferraioli e l'esordio di Ruscioli per evitare il secondo stop consecutivo
21 ottobre 2018

TERAMO - Non è bastata una doppietta del solito Emanuele Ferraioli e una partita giocata sempre senza mai mollare alla Lisciani Teramo per non perdere contro la capolista Free Time L'Aquila (4-3), nel campionato di Serie C regionale di calcio a 5. La seconda sconfitta consecutiva è arrivata come una beffa nel giorno del debutto del nuovo arrivato Ruscioli. Dopo un primo tempo chiuso sul 2-1, gli ospiti chiudono subito i giochi ad inizio ripresa e vanno sul 4-2. Bravoco (doppietta), Giannandrea e Cavalli i marcatori aquilani. La reazione teramana è forte e si nota con il secondo sigillo del fuoriclasse di casa e con tante occasioni create fino alla fine, a caccia di un pareggio rimasto però solo un obiettivo astratto. Nel finale, dopo un match molto discusso in merito alla condotta arbitrale, le due squadre restano in inferiorità numerica per le espulsioni del portiere teramano Di Baldassarre, da una parte, e di Caggiano, dall’altra. In classifica, la Lisciani resta a 4 punti, perdendo ulteriore contatto dai piani alti. Il Free Time, invece, consolida la prima piazza.

Il tabellino
Lisciani Teramo–Free Time L’Aquila 3-4 (1-2 pt)
Lisciani Teramo: Di Baldassarre, Compagnoni, Passamonti, Di Francesco, Di Giovanni, Di Giandomenico, Novelli, Ruscioli, Ferraioli, Marini, Rocci, Fazzini. All. Luca Berardinelli.
Free Time L'Aquila: Ascaride, Bravoco, Caggiano, Cavalli, Compagnoni, De Tommaso, Giachin, Giannandrea, Masciocco, Parente, Piccirilli, Sforza. All. Walter Di Domenico.
Arbitri: Davide Innaurato (Lanciano); Alessio Casciato (Lanciano)
Rete: autogol, 2 Ferraioli (T); 2 Bravoco, Giannandrea, Cavalli (F).
Note: espulsi Di Baldassarre (T), Caggiano (F)

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter