Cancellotti e la doppietta di Magnaghi liquidano per il Teramo la pratica Rende (3-0)

Biancorossi al quarto successo in cinque gare nel 2020. Avversari pericolosi con una traversa sull'1-0. Nella ripresa il centravanti chiude i conti (pregevole il primo gol)
02 febbraio 2020

TERAMO - Doppietta di Simone Magnahi dop oil vantaggio di Tommaso Cancellotti nel primo tempo: il Teramo liquida la pratica Rende con un secco 3-0 e prosegue nel suo ruolino di marcia che nel 2020 gli ha fatto centrare finora 12 dei 15 punti a disposizione. Ad un primo tempo giocato senza grandi acuti, con la fiammata al 16 di Cancellotti che nell'area piccola, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ha insaccato in semigirata sottoposta, e l'occasione del pari sfumata sulla traversa per il Rende con Collocolo, ha fatto da contraltare una ripresa più vivace dove le intese tra gli avanti del Teramo sono emerse con decisione. E' infatti frutto di un pregevole scambio in profondità tra Santori e Magnaghi la deliziosa rete di quest'ultimo che insacca sul palo più lontano con un magistrale tocco a scavalcare il difensore e il portiere. Il raddoppio - arrivato dopo una clamorosa azione sprecata sui piedi del portiere da parte di Ilari, servito da un'azione corale - permette al Teramo di tornare a controllare la partita contro il rimaneggiato avversario e di trovare la terza rete, seconda personale di Magnaghi, 'smarcato' in area da un colpo di testa ancora di Santori pescato a sua volta da Costa Ferreira: il centravanti biancorosso elude la marcatura di due difensori defilandosi a destra e incrocia sul portiere verso il palo più lontano. E' il 30 che chiude la partita e apre alle sostituzioni. Tornano in campo Mungo e Minelli, assieme a Viero e Birligea. Domenica prossima il Teramo sarà impegnato a Viterbo. 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter