Cifaldi è il nuovo tecnico del Teramo Primavera

Torna in biancorosso dopo l'esperienza della serie D nel 2010. Marco Villa coordinatore della scuola calcio
24 giugno 2015

TERAMO - Rinaldo Cifaldi, classe 1961, già tecnico della prima squadra del Teramo calcio nella stagione sportiva 2010/11, sarà l’allenatore della “Primavera” biancorossa per il prossimo campionato nazionale. Per Cifaldi si tratta di una conferma del sua preparazione professionale anche a livello giovanile: già tecnico di Morro d’Oro, Celano, Chieti e L’Aquila, a lungo ha diretto la Scuola calcio Nepezzano e in questa stagione ha ricoperto il ruolo di selezionatore federale della rappresentativa provinciale “Allievi”. «Ritornare in questo club – le sue prime parole – è una straordinaria emozione. Provo una sensazione particolare nel rivestire un incarico che porterà la mia città a confrontarsi con le più grandi realtà del calcio nazionale. Negli ultimi anni sono tornato a lavorare con i giovani con la stessa passione di quando cominciai trent’anni fa. L’obiettivo cardine non è il risultato sportivo in sé, ma quello di far maturare i ragazzi a disposizione in un processo a medio-lungo termine: la Primavera è l’anticamera della prima squadra e sarebbe la vittoria più bella se qualcuno riuscisse a compiere il grande salto». Marco Villa è invece il coordinatore tecnico della Scuola Calcio, nonché collaboratore tecnico del settore giovanile.  Villa, nato a Dusseldorf nel 1978, ha vantato esperienze da giocatore in Germania, Austria e Grecia, prima di giungere in Italia nel 2003 e proseguire la sua carriera calcistica con le maglie di Arezzo, Spal, Val di Sangro, Morro d’Oro, L’Aquila, San Nicolò e Avezzano. «Accolgo con estremo piacere – ha dichiarato Villa – la possibilità che mi è stata offerta da una società prestigiosa come il Teramo. Ho smesso di giocare da poco e nell’ultima annata ho collaborato con la Virtus Teramo. È gratificante offrire il mio contributo in un ambito dove sono cresciuto, migliorando le capacità dei più piccoli e, magari, avvicinandoli con il mio stesso entusiasmo, a questo sport».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter