Gara ricca di tensione per l'arbitro teramano De Remigis, che lascia il Filadelfia su un'auto della polizia

Incidenti al termine di Torino-Verona Primavera, dopo tre espulsioni decretate contro i padroni di casa
01 ottobre 2017

TERAMO - Brutto pomeriggio per il direttore di gara teramano Daniele De Remigis a Torino (che pure nella sua già lunga esperienza arbitrale ha diretto su campi molto 'caldi' del Sud), designato per dirigere il match del Campionato Primavera tra il Toro e il Verona. La gara è finita 1-2 per gli scaligeri, ma la direzione arbitrale del fischietto teramano non è piaciuta ai tifosi granata presenti sugli spalti del nuovo stadio Filadelfia, che mal hanno digerito i tre cartellini rossi nei confronti di altrettanti giocatori di casa. La tensione, condita anche da qualche provocazione dei giiocatori gialloblù veronesi, ha raggiunto livelli tali che allo stadio è dovuta intervenire la polizia e l'arbitro De Remigis ha dovuto lasciare lo staadio a bordo di una volante della polizia (foto tratta da Toro.it).

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter