L'infortunio al beniamino Gomis fa passare in secondo piano la vittoria del Teramo sull'Albinoleffe (1-2)

Lo sfortunato portiere biancorosso sul finale ha riportato la sospetta rottura del tendine rotuleo: rientra in auto per il ricovero in ospedale
10 marzo 2019

TERAMO - La pur preziosa e soffertissima vittoria del Teramo a Bergamo sul campo dell'Albinoleffe per 2-1, passa in secondo piano per il grave infortunio capitato a Lys Gomis, il portiere dei biancorossi già rientrato dopo un altro importante insulto fisico subìto nei mesi precedenti. In pieno recupero, dopo una prestazione ancora una volta superlativa (anche un rigore parato in occasione della prima rete dei padroni di casa), l'estremo difensore è caduto male in una mischia ed ha riportato la sospetta rottura del legamento rotuleo di un ginocchio. E' uscito in barella, in lacrime e tra la disperazione dei suoi compagni di squadra. Il giocatore di origini senegalesi sta rientrando da Bergamo a Teramo in auto, in anticipo rispetto al bus della squadra, per permettergli di recarsi in ospedale dove verrà ricoverato e dove domattina, dopo gli approfondimenti strumentali, concorderà con gli ortopedici l'eventualità dell'intervento chirurgico. Per i teramani è stata ovviamente una tegola pesante, sui social adesso corre la solidarietà dei tifosi e l'abbraccio virtuale di tanti: Gomis è diventato in pochissimo tempo il beniamino della tifoseria. La partita, scontro diretto sul ciglio del baratro della classifica, ha fruttato 3 punti, grazie a una squadra fortunata e cinica al tempo stesso, che ha saputo forse riprendersi il maltolto di qualche altra partita. Sugli scudi, oltre a Gomis - che per ben tre occasioni ha chiuso la porta ai bergamaschi - anche Saveriano Infantino, autore di una doppietta, al settimo sigillo personale in appena due mesi. L'aver recuperato pochi minuti dopo il vantaggio dell'Albinoleffe è stato stavolta fondamentale per il Teramo, che poi ha sofferto la pressione dei locali ma che nel finale ha piazzato la zampa vincente.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter