Lunedì alla Polifunzionale la consegna dei premi 'Carmine Rodomonti'

La seconda edizione: riconoscimenti ad ex tecnici giocatori biancorossi e a Di Liberatore, primo arbitro teramano ad un Mondiale
03 aprile 2019

TERAMO - Torna, con la seconda edizione, il Premio Carmine Rodomonti ai personaggi del calcio. Il riconoscimento alla memoria del caro compianto dirigente sportivo ed ex arbitro teramano, sarà consegnato ai designati lunedì prossimo alle 17, alla sala Polifunzionale della Provincia in via Comi. L'iniziativa è organizzata dall'associazione 'Amici del Calcio Teramano' con il patrocinio dalla Provincia, dell'Adise, la Lega Nazionale Dilettanti Abruzzo e con la collaborazione della sezione teramana dell’Aia.

La figura di Carmine Rodomonti rimane ancora oggi nella memoria del calcio italiano e del calcio abruzzese, è stato un uomo dalla grande disponibilità, persona di riferimento, persona di grandi qualità umane e professionali, è stato la pietra miliare del calcio teramano. 

I Premi “Carmine Rodomonti” saranno consegnati a: Giancarlo Pulitelli, Osvaldo Jaconi, Silvio Camaioni, Andrea Bucchi, Roberto Canestrari, Lino Ciarrocchi, Giuseppe De Amicis, Ettore Donati, Francesco Esposito, Francesco Monaco, Pasquale Mupo, Bruno Piccioni, Luigi Pierleoni, Romano Florimbi, mentre il Premio Alla Memoria andrà a Dino Lanciaprima.
Nel corso dell’evento un riconoscimento sarà consegnato al Elenito Di Liberatore, primo arbitro abruzzese e della sezione di Teramo che ha partecipato ad un mondiale di calcio.

 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter