Tedino, contro il Rieti nessuna rivoluzione ma... "impeto e assalto"

Il tecnico convinto che i suoi questa sera al Bonolis offriranno una grande prova. Forse dal primo minuto in campo Costa Ferreira
05 ottobre 2019

TERAMO - Il Teramo torna in campo questa sera (stabio Bonolis ore 20:45) davanti al proprio pubblico per affrontare il Rieti nella prima delle due partite casalinghe consecutive (la seconda, mercoledì 9 ottobre, è il recupero della seconda giornata contro la Sicula Leonzio).
Mister Tedino prevede una prestazione importante della sua squadra, tesa a dimenticare quanto accaduto appena sette giorni fa a Monopoli, con i biancorossi sconfitti 2-0 in una gara senza storia, senza dubbio la peggiore di questo avio di campionato. Il match con i reatini è molto atteso dalla tifoseria, che crede in un pronto riscatto. Il tecnico, che ha convocato 23 giocatori (ancora indisponibili Soprano e Minelli), ha fatto intendere che non ci saranno rivoluzioni nello schieramento, anche se è probabile l'impiego dal primo minuto di Costa Ferreira.

ASCOLTA TEDINO NELLA CONFERENZA STAMPA PRE-PARTITA 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter