Teramo, Nofri cerca punti in una partita alla portata

Al Bonolis arriva l'AlbinoLeffe. Jefferson continua ad essere fuori. In Coppa si giocherà il 2 novembre
21 ottobre 2016

TERAMO - (jacopodifrancesco) Prendere quanto di buono si è visto a Venezia e metterlo in campo domani contro l'AlbinoLeffe, per vincere quella che, secondo mister Nofri, è una "partita alla nostra portata". I bergamaschi vengono da due risultati utili, vittoria in casa nel recupero contro la Maceratese e pareggio sempre all'"Atleti Azzurri" contro Salò; dopo essere partiti in ritardo, hanno totalizzato 10 punti validi per l'undicesimo posto.

«Dobbiamo dimenticare Venezia - ha esordito l'allenatore del Teramo - siamo stati sempre in gara ma non è bastato. Serviranno cattiveria e convinzione per prenderci i tre punti, dobbiamo migliorare l'aspetto mentale».

Il Teramo fa fatica a segnare, se non la mette dentro Sansovini devono pensarci i centrocampisti, Ilari e Bulevardi. Jefferson continua ad essere indisponibile, questa l'idea del mister riguardo ad Antonio Croce: «E' un ragazzo con qualità, l'ho scelto per le sue caratteristiche che sono contrapposte a quelle di Sansovini; poteva fare di più, ma come lui tutta la squadra».

Continuando sui singoli, Nofri si è espresso sull'ultimo arrivato Sales e anche su Petermann: «Sales ha esordito contro un avversario difficile (Marsura, ndr) e oltre a non essere abituato al 3-5-2 mancava di condizione fisica. Davide ha grandi qualità, ma - ha spiegato - per fare il play devi essere ordinato e attento ad entrambe le fasi: non è facile». Poi la chiosa su Petrella, magari anche da mezzala: «Mirco è un giocatore dinamico, può fare diversi ruoli. E' visto come uno da inserire a partita in corso, ma se ho un giocatore più forte degli altri lo metto dall'inizio».

Capitolo Coppa Italia: la Lega ha reso noto che si giocherà mercoledì 2 novembre (orario da definire). Il Diavolo affronterà, in gara unica al Bonolis, la Lupa Roma.

Probabile formazione Teramo: (3-5-2) Rossi; Caidi, Speranza, D'Orazio; Sales, Bulevardi, Steffè, Ilari, Di Paolantonio; Sansovini, Croce.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter