Teramo-Ternana, 1-1 e 3.527 paganti: "Questo è il calcio che ci piace" scrive Iachini. Ferreira, che spavento! CF7 in ospedale ma non è nulla

L'iniziativa benefica di un euro per ogni spettatore coincide con lo spot antiviolenza di genere: e lo stadio si fa sempre più sociale
17 novembre 2019

TERAMO - Sul campo finisce pari e patta, in uno spettacolo di gioco e pubblico, ma a vincere è il Bonolis che si impegna per la beneficenza ai più bisognosi e manda un forte segnale contro la violenza di genere. Il big match tra Teramo e Ternana, nella 15esima giornata del campionato di serie C, si gioca davanti a 3.527 spettatori paganti e alle telecamere di Raisport per la diretta televisiva. L'iniziativa 'Gli uomini che amano le donne' vede i giocatori biancorossi impegnati nella campagna di sensibilizzazione della Commissione Pari Opportunità della Provincia assieme ai 'colleghi' del Roseto Sharks e dell'Amicacci Giulianova basket in carrozzina. La cornice che assiste al'ingresso in campo delle squadre e dei bambini è quella che ha risposto all'appello della società per far sì che un euro per ciascun spettatore pagante finisca in beneficenza, con una donazione alla Caritas e all'Associazione Multa Paucis: alla campagna 'Uniti per te, la solidarietà ha fatto un goal', hanno risposto in 3.527. Tutti hanno assistito ad una bella partita, degna del blasone di due squadre tra le prime sei del girone, accomunate dall'obiettivo di fare un grando campionato. Alla fine, la Ternana avrà avuto più posseso di palla, ma sono state del Teramo almeno tre limpide azioni da gol. Finisce 1-1 con un botta e risposta immediato (al 59′ Partipilo, al 60′ Costa Ferreira), che accende la partita, e sono pari anche le recriminazioni: dei ternani per un rigore non concesso nel primo tempo, di teramani per un autogol umbro non convalidato per presunta trattenuta sul difensore. Costa Ferreira al 70' esce dal campo nel modo peggiore e non certo con la 'standing ovation' che avrebbe meritato: in barella per un brutto colpo alla schiena rimediato in uno scontro di gioco. C'è apprensione per questo ma in serata dall'ospedale di Teramo arriva la notizia che la risonanza ha escluso qualcosa di grave: il giocatore viene dimesso senza alcuna conseguenza. Il presidente Franco Iachini ringrazia sul profilo social: "Questo è il calcio che ci piace. Abbiamo trascorso una bella giornata di sport, al Bonolis eravamo tanti. Grazie ai 3.525 presenti che ci permetteranno di aiutare i più bisognosi e di lanciare un forte appello contro la violenza di genere. Teramo si distingue attraverso il calcio: vi aspettiamo contro la Reggina, il 1° dicembre", quando l'iniziativa benefica della donazione proseguirà, per concludersi con il terzo incontro casalingo contro il Catania (15 dicembre). 

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter