Teramo, a Gubbio incrocio per la Serie C. Bifulco out, arriva Ricci

Partita che può decisiva per la salvezza. I biancorossi costretti a ingaggiare un alto portiere
30 marzo 2018

TERAMO – (jacopodifrancesco) Non si può ancora dire che sarà decisiva, ma se dalla gara di Gubbio (ore 14:30) il Teramo dovesse tornare con tre punti, avrebbe messo una seria ipoteca su una salvezza fin troppo anelata finora. Gli eugubini, dietro al Teramo di un punto ma con una gara in più da giocare, sono in piena crisi: un solo punto nelle ultime cinque gare, ultima la sconfitta di Ravenna per 1-0; da segnalare l’assenza per squalifica della punta Marchi, tredici gol finora.

Questo il pensiero di mister Palladini nella conferenza della vigilia: «Cercheremo di fare la partita perfetta, ma non sarà facile perchè sia noi che loro abbiamo bisogno di punti. Dovremo – ha spiegato - prestare la massima attenzione, provando a dare seguito al trend intrapreso nelle ultime cinque partite. Vincere sarebbe molto importante, ma l’obiettivo è quello di non concedere nulla agli avversari, conservando l’equilibrio e la determinazione messi in mostra di recente e il sangue agli occhi come recita lo striscione dei nostri tifosi».

Il discorso si è spostato poi sul medio termine: «Se ragionassimo per fare due risultati su tre, commetteremmo l’errore peggiore. L’attenzione dev’essere sempre elevata. Panico sarà tra i convocati, si è allenato bene, ma – ha proseguito - sarà da valutare la tenuta e capire se inserirlo dall’inizio o a gara in corso».

Chiusura inerente alle assenze e ai singoli: «Ne abbiamo sia noi che loro, vediamo chi ne risentirà di meno: uno tra Pietrantonio o Varas sarà il sostituto di Sales. Amadio è un giocatore importante, ma dobbiamo recuperarlo al meglio perchè ha attraversato un periodo fisico poco brillante. La strada è quella della conferma tattica, ma abbiamo provato anche soluzioni alternative. Ringraziamo i tifosi al seguito per il sostegno, significa che i ragazzi hanno ridato fiducia alla piazza e speriamo di donare alla città una serena Pasqua».

Probabile formazione Teramo: Calore; Millio, Caidi, Speranza; Ventola, De Grazia, Graziano, Varas; Bacio Terracino, Sandomenico, Gondo.

Tegola Bifulco, arriva Ricci. La risonanza a cui è stato sottoposto il portiere Bifulco ha dato un responso poco rassicurante per il Teramo: l'estremo difensore ne avrà per almeno un altro mese e considerato che la sua assenza è un lusso che il Teramo non può permettesri in questo momento cruciale del campionato, si può considerare conclusa la sua stagione in biancorosso. Il Teramo è corso subito ai ripari ed ha 'firmato'  il classe 1994 Matteo Ricci, scuola empolese, nella passata stagione diviso tra la serie B portoghese (con l'Olhanense) e nella Serie C con l'Olbia, dopo esperienze in Serie B con Livorno (2015-2016) e in C con Pontedera e Pistoiese. Si è agià allenato con i compagni ed è disponibile per questa impegnativa trasferta a Gubbio.

 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Loading...