Teramo, termina a Viterbo l'avventura in Coppa Italia

Dopo i supplementari è ancora 0-0: ai rigori non basta un super Lewandowski
22 novembre 2017

TERAMO - (jdf) Finisce qui, dopo l'inatteso gioco di numeri ai gironi che ha portato il Teramo a Viterbo per giocarsi i sedicesimi di Coppa Italia Serie C. Dopo 120' abbastanza compassati e di pieno turnover per entrambe le compagini - il Teramo lunedì è atteso al Bonolis per il derby contro la Sambenedettese - i rigori condannano all'eliminazione i biancorossi per l'errore al quinto giro da parte di Faggioli.
Asta parte con Lewandowski tra i pali, da segnalare poi la linea verde composta da Milillo, Diallo e Mancini. Nella Viterbese parte titolare il grande ex Alessandro Di Paolantonio.
Nel primo tempo sono nell'ordine Soumarè e Bacio Terracino a far correre un brivido sulla schiena della trentina di biancorossi al seguito, ma si va al riposo a reti inviolate.
Nel secondo tempo poche emozioni, si gioca molto a centrocampo, e questo copione si trascina anche nell'overtime.  Ai rigori poi per il Diavolo vanno a segno Bacio Terracino e Paolucci, ma sbagliano Varas, Pietrantonio e Faggioli. Fuori a testa alta quindi, e ora concentrazione per iI derby di lunedì.

Voto medio (3 voti; 3.33)
Vota:
counter