Teramo torna indenne da Gubbio, finisce 0-0. Buon esordio di Infantino

I biancorossi soffrono nella ripresa sotto la pressione ospite. Infortunato Celli, nella ripresa entra il nuovo acquisto Polak
26 gennaio 2019

TERAMO - Con il rientro di Persia e i debutti dei nuovi arrivati Infantino (dal primo minuto in avanti in coppia con Sparacello, discreto il suo esordio) e Polak (subentrato all'infortunato Celli nella ripresa), il Teramo a Gubbio centra un pareggio a reti bianche dopo una battaglia in campo. Biancorossi più in palla nel primo tempo, quando vanno vicini al gol con De Grazia ma rischiano sui calci piazzati, remissivi nel finale di gara sotto la pressione degli umbri. Si discute ancora per una caduta in area di Infantino a inizio ripresa, ma sostanzialmente per la squadra di Maurizi si tratta di un buon punto in trasferta. I teramani torneranno in campo domenica prossima al Bonolis per ricevere la Feralpisalò. Ecco le formazioi scese in campo:

GUBBIO (4-2-3-1): 27 Marchegiani, 7 Malaccari, 19 Espeche, 23 Piccinni (K), 25 Pedrelli (68′ Lo Porto); 28 Davì, 8 Benedetti (82′ Plescia); 11 De Silvestro (68′ Battista), 10 Casiraghi (VK), 26 Campagnacci (60′ Tavernelli); 9 Chinellato. A disp.: 1 Battaiola, 5 Nuti, 6 Maini, 14 Conti, 15 Schiaroli, 18 Ricci, 20 Tofanari.
All.: Galderisi.
TERAMO CALCIO (3-5-2): 22 Lewandowski, 26 Piacentini, 23 Caidi (K), 2 Fiordaliso; 20 Spighi, 18 Persia, 8 Proietti, 10 De Grazia (89′ Giorgi), 30 Celli (53′ Polak); 7 Infantino, 32 Sparacello (65′ Zecca). A disp.: 1 Pacini, 33 Gomis, 4 Ranieri, 9 Di Renzo, 17 Cappa, 19 Barbuti, 21 Altobelli, 24 Mantini, 27 Ventola. All.: Maurizi.
Arbitro: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter