Tra Modena e Lions Teramo regna l'equilibrio (2121) ma i biancorossi tornano a far punti

Pallamano Serie A1: più in palla i teramani nel primo tempo, reazione degli emiliani nella ripresa
01 ottobre 2017

TERAMO - Vale oro il pareggio della Lions Teramo a Modena (21-2). I biancorossi tornano a fare punti dopo la sconfitta interna con il Bologna, in una gara dominata dall'equilibrio, con i teramani che hanno rovato in diverse occasioni l'allungo per mettere a segno il break decisivo, con Giampietro e capitan Andrea Di Marcello (7-9). All’intervallo, al palasport di Modena, le due squadre vanno in perfetta parità, 10-10. Nella ripresa i teramani iniziano ancora bene e, sempre con Giampietro, toccano di nuovo il +2, 11-13 al 7’. Ma cinque minuti più tardi il punteggio, complice un break dei modenesi del tecnico Sgarbi, è capovolto: 14-13. Da questo momento in poi i padroni di casa giocano meglio ma il punteggio resta, comunque, in equilibrio. Di Giulio e compagni non riescono più a trovare il sorpasso e nl finale ci pensa Pieragostino a trovare il pareggio  si arriva agli istanti conclusivi. Modena avanti 21-20 ad un minuto e mezzo dalla sirena conclusiva, ci pensa Pieragostino, con una rete a 40 secondi dallo scadere, a fissare il punteggio sul 21-21.

Questo il tabellino dell’incontro:
PANTAREI MODENA: Barbieri 2, Bonacini, Boni 1, Bortolotti 3, Di Felice, Di Matteo Gennaro 7, Di Matteo Nunzio 2, Dondi, Jahollari, Mezzetti 2, Resci, Rolli, Panettieri 4, Albertini. Allenatore: Sgarbi.
ASD LIONS TERAMO: Di Marcello Pierluigi, Di Giulio 4, Leodori, Di Marcello Andrea 2, Toppi 3, Rossi, Giampietro 7, Savini 2, Bellia, Pieragostino 3, Valeri, Collevecchio, Di Giuseppe, Di Marcello Matteo. Allenatore: Fonti.

La classifica: Bologna e Cologne 5, Tavarnelle, Padova, Modena e Lions Teramo 3, Cingoli 2, Carpi e Romagna 0.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Loading...