“Consigliere comunale ha fatto vaccinare i suoi parenti”. D’Alberto chiede chiarimenti

Lettera-denuncia di Francia (Teramo 3.0): “Figli, nuora e cognato immunizzati senza diritto” TERAMO – Ha provocato per adesso solo la richiesta di chiarimento del sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, la lettera-denuncia presentata al primo cittadino e all’assessore regionale alla salute, Nicoletta Verì, da Christian Francia, dell’Associazione Teramo 3.0, in cui si denuncia, documenti alla mano, la presunta vaccinazione anti-Covid di 4 parenti stretti (i due figli, la nuora e il cognato) di un consigliere comunale di Teramo. Secondo l’esponente, nessuno dei quattro rientrerebbe nelle categorie ad oggi aventi diritto alla…

Continua a leggere

Francia: la politica, i colpi bassi e il momento del silenzio

Ecco perchè i lettori di emmelle.it non leggono dei sospetti lanciati sul sindaco D’Alberto TERAMO – Non ce ne voglia nessuno degli attori coinvolti, ma lo dobbiamo per rispetto ai nostri lettori. Che non leggeranno su emmelle.it dei sospetti infamanti rivolti da Christian Francia – ideologo di Teramo 3.0 e dietro le quinte anche di Italia Viva – al sindaco Gianguido D’Alberto, tantomeno della replica di questi. Il perché è presto detto. Se vogliamo perseguire la coerenza di ritrovare il vero senso della politica, quella che programma e fa per…

Continua a leggere