Alpinista precipita nel vuoto dal ‘Paretone’: l’amico di cordata lo regge fino all’arrivo dei soccorsi

Drammatico salvataggio in quota sul Corno Grande: recuperati con l’elicottero del 118 e Cnsas. Un altro escursionista salvato sulla parete orietnale PIETRACAMELA – Un alpinista originario di Bari di 31 anni, che si stava arrampicando sul ‘Paretone’ del Corno Grande, ha perso una presa attorno a quota 2.600 metri, lungo il terzo pilastro, ed è precipitato lungo la ripida parete rocciosa per 20 metri. Ad arrestare la sua corsa e a salvargli sicuramente la vita è stata la presenza di altre prese lungo la parere rocciosa di 1.500 metri, a…

Continua a leggere

Si perde nei boschi del Monte Camicia: ritrovato e soccorso dopo due ore

L’uomo si era mosso da Castelli verso il Fondo della Salsa: intervengono carabinieri, Cnsas e pompieri CASTELLI – Aveva deciso di fare una passeggiata da solo da Castelli verso il Fondo della Salsa, che si trova alla base della parete nord del Monte Camicia: si era avviato nel pomeriggio di ieri, ma lungo la via del ritorno l’uomo – un 56enne di Alba Adriatica – ha perso l’orientamento e con l’arrivo della sera, temendo di rimanere bloccato, intorno alle 19.30, ha allertato i carabinieri di Teramo.   Gli uomini dell’Arma hanno richiesto…

Continua a leggere

Elicottero al Franchetti per una escursionista infortunata

L’ennesimo intervento del Cnsas in una settimana record per i soccorsi in quota PIETRACAMELA – Un altro intervento di soccorso ha impegnato gli uomini del Corpo nazionale di soccorso alpino e speleo, assieme al personale sanitario e tecnico dell’eliambulanza del 118, sul Gran Sasso teramano. E’ servito per riportare a valle una alpinista di 40 anni infortunata ad un ginocchio mentre percorreva la strada ferrata che porta al Rifugio Franchetti, il più alto tra quelli situati sul Gran Sasso, a quota 2.433 metri. Quello del Franchetti è stato l’ennesimo di…

Continua a leggere

Escursionista disabile bloccato al Franchetti, soccorso in elicottero

Si era infortunato a una caviglia: intervento ritardato per il maltempo PIETRACAMELA – Giornata impegnativa per l’elisoccorso del 118 dell’Aquila. Dopo l’intervento sulla Via Normale, nel pomeriggio un’altra richiesta di intervento è arrivata dal Rifugio Franchetti, dove c’era un escursionista con disabilità rimasto bloccato in quota per una distorsione a una caviglia. Impossibilitato a discendere, ha dovuto far ricorso all’aiuto del personale del 118 e del soccorso alpino del Cnsas. L’intervento, rinviato in un primo momento per il maltempo, è stato concluso positivamente con il supporto dei tecnici del Cnsas…

Continua a leggere

Soccorso in alta quota sul Gran Sasso: guarda le immagini da brivido

L’intervento sulla Direttissima degli uomini del Cnsas con quelli del 118 per una donna caduta e ferita PRATI DI TIVO – Stava scendendo con altri alpinisti per la via Direttissima sul Gran Sasso, l’escursionista di Colleferro, Roma, che si è infortunata a una spalla a causa di una caduta. A dare l’allarme è stata una persona che ha assistito all’incidente e lo ha fatto tramite l’applicazione Georesq, il servizio di geolocalizzazione e d’inoltro delle richieste di soccorso, gestito dal Cnsas e dal Cai, dedicato a tutti i frequentatori della montagna…

Continua a leggere

Aveva 42 anni lo speleo deceduto in grotta. Il drammatico soccorso FOTO VIDEO

E’ durato l’intera nottata il tentativo di trarlo in salvo: era incastrato tra alcune tubature ROCCAMORICE – Aveva 42 anni ed era di Arielli (Chieti) lo sfortunato speleologo che ha trovato la morte in una grotta della Maiella pescarese, finendo in un sifone allagato per via di una frana causata dalle abbondanti piogge di ieri. I sue due compagni, due trentenni di Pianella e Ancona, sono stati tratti in salvo dagli uomini del Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico, con l’intervento degli speleosub del Corpo dei Vigili del fuoco.…

Continua a leggere

Speleo bloccati in grotta: due in salvo, il terzo non ce l’ha fatta

ROCCAMORICE (PESCARA) – E’ in corso il recupero del corpo del terzo speleologo disperso da ieri sera in una grotta della Maiella pescarese, la Risorgenza, un ramo un ramo secondario della Paritelli, nel comune di Roccamorice, alle falde della Maiella pescarese. I due compagni, componenti di una comitiva di speleo chietini e marchigiani, erano stati recuperati in serata in buone condizioni di salute, dagli uomini del Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico Abruzzo, coadiuvati dai Vigili del fuoco e dalle altre forze alpine di soccorso. Gli speleologi erano rimasti…

Continua a leggere