Parricidio di Silvi, sentenza annullata: nuovo processo a Perugia

La Cassazione ritiene che si debba rideterminare la condanna di Giuseppe Di Martino con il calcolo delle attenuanti generiche: in primo grado a 25, in appello a 21 anni TERAMO – Sentenza di appello annullata e nuovo giudizio davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Perugia per Giuseppe Di Martino, 49enne di Silvi, accusato di aver ucciso il padre 73enne Giovanni al culmine di una lite nella notte tra il 13 e il 14 giugno del 2019: lo ha deciso la Cassazione, dichiarando fondato il ricorso, limitatamente al trattamento sanzionatorio. Il…

Continua a leggere

VIDEO/ I giudici credono all’accusa: l’architetto uccise il padre e lo condannano a 25 anni

Pena più alta di quella chiesta dal pm: il delitto a Silvi, nella notte tra il 13 e il 14 giugno di tre anni fa. Il figlio aggredì il padre per difendere la madre TERAMO – I giudici della Corte d’assise di Teramo, presieduta da Flavio Conciatori (a latereFrancesco Ferretti), hanno condannato a 25 anni di reclusione per omicidio volontario, Giuseppe Di Martino, l’architetto 48enne di Silvi accusato della morte del padre Giovanni, al culmine di una lite scoppiata nella loro abitazione di Silvi nella notte tra il 13 e…

Continua a leggere