Anche l’Izs Caporale ha ‘scovato’ la variante inglese del Covid in un paziente chietino

Sequenziato il genoma del nuovo ceppo. Il Dg D’Alterio: “Nessun problema con il vaccino” TERAMO – Anche in Abruzzo è stato identificata la variante inglese del Covid 19. Sono stati gli esperti del laboratorio specializzato dell’Istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise ‘Caporale’ a individuare, nel tampone prelevato su un paziente della provincia di Chieti, il genoma del nuovo ceppo di SARS-CoV-2. Di questa importante evidenza scientifica sono stati informati sia il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, che l’assessore regionale alla salute, Nicoletta Verì, e il Direttore Generale della…

Continua a leggere

Ricomposto Cda dell’Izs: Marsilio ha nominato Calcedonio Di Giacinto

Adesso l’organismo può essere operativo TERAMO – Si chiude dopo tante ‘peripezie’ politiche, la composizione del nuovo Consiglio di amministrazione dell’Istituto zooprofilattico ‘G. Caporale’. Il Governtore Marco Marsilio ha firmato la delibera con cui ha nominato, in rappresentanza della Regione Abruzzo, l’avvocato Davide Calcedonio Di Giacinto. Il suo nome si aggiunge a quelli di Alfonso Cantone, in rappresentanza della Regione Molise, e di Getana Ferri, ex dirigente del Ministero della Salute, in rappresentanza di quest’ultimo.

Continua a leggere

Oltre 100mila i tamponi eseguiti dall’Istituto Zooprofilattico ‘Caporale’ di Teramo

Il numero equivale al 62,4% di quelli fatti in Abruzzo. Risposta in un giorno nel 90% dei casi TERAMO – Ha superato quota 100.000 il numero dei tamponi eseguiti dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise ‘G. Caporale’ dallo scorso 13 marzo, oltre 90mila dei quali fatti per conto delle Asl abruzzesi, con il 62,4% dei tamponi totali eseguiti in Abruzzo. Il supporto dell’Izs teramano all’analisi delle positività da Covid 19, che ha portato anche a punte di 1.657 test in un giorno, è stato possibile grazie alla dotazione tecnologica…

Continua a leggere

Zooprofilattico, bilancio di 50 milioni in attesa del laboratorio da 25mila tamponi

I progetti vinti ‘coprono’ il 47%. Il direttore generale Nicola D’Alterio e quello amministrativo Lucio Ambrosj delineano le linee del futuro dell’Istituto con la nuova sede TERAMO – “Noi vinciamo dove non vincono i raccomandati“. E’ racchiusa in questo concetto del direttore generale Nicola D’Alterio, la forza dell’Istituto Zooprofilattico dell’Abruzzo e del Molise ‘G. Caporale’, che festeggia un bilancio di 50,5 milioni di euro, 10 sopra quello dello scorso anno (+24%) e quasi il doppio di tre anni fa, quando ne erano 28. L’avanzo che ne risulta ammonta a 2,8…

Continua a leggere