Fallimenti depredati, il figlio collabora con i pm e chiede di tornare libero

Due ore dinanzi al gip: riconosciuti le ricostruzioni della Procura sulle società intestate per gestire gli attivi fallimentari e il ruolo avuto nella vicenda rispetto al padre commercialista. Quattro le procedure consorsuali ‘attenzionate’ TERAMO – E’ durato circa due ore il confronto dinanzi al gip Marco Procaccini per il professionista figlio del commercialista Massimo Dell’Orletta coinvolto nell’inchiesta della procura teramana sugli interessi privati nei fallimenti affidatigli dal tribunale e come il padre finito agli arresti domiciliari al suo rientro (volontario) da Londra, dove lavora. Al contrario di quanto fatto dal…

Continua a leggere

Interessi privati nei fallimenti, agli arresti il commercialista-curatore. L’inchiesta si allarga

Eseguito dalla Finanza il provvedimento chiesto dal pm Giovagnoni e firmato dal gip Procaccini: ai domiciliari Massimo Dell’Orletta. Altri 4 indagati, perquisizioni in studi legali TERAMO – E’ destinata ad allargarsi l’inchiesta, scattata diversi mesi fa con alcune perquisizioni in studi legali ‘eccellenti’ della città, che ha portato agli arresti domiciliari – su richiesta del pm Stefano Giovagnoni e ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Stefano Procaccini – il noto commercialista rosetano Massimo Dell’Orletta (già componente del collegio sindacale della ex Tercas). Il lavoro degli inquirenti, affidato al nucleo…

Continua a leggere

VIDEO/ Cinque indagati per i lavori-truffa all’asilo di Colleatterrato

Il pm chiude le indagini su titolari delle imprese, direttore dei lavori e due dirigenti comunali. La scuola aprirà il 4 ottobre TERAMO – Ci sono cinque indagati nell’inchiesta per i lavori-truffa per la costruzione dell’asilo antisismico di Colleatterrato, che il Comune ha revocato alle ditte che formavano l’Associazione temporanea di imprese aggiudicataria dell’intervento, dopo il lungo blocco dei lavori e il completamento affidato ad un’altra impresa. Il sostituto procuratore Stefano Giovagnoni ha iscritto nel registro degli indagati e firmato nei loro confronti l’avviso di conclusione delle indagini, oltre ai…

Continua a leggere

E’ morto il pilota dell’ultraleggero precipitato, sempre gravissime le condizioni del passeggero

Il 50enne Peter Friedrich è spirato in serata all’ospedale di Pescara. C’è l’indagine del pm Giovagnoni TERAMO – Non ce l’ha fatta il pilota dell’ultraleggero precipitato ieri nei pressi dell’aviosuperficie Val Vibrata di Corropoli. Peter Friedrich, 50 anni, è morto all’ospedale di Pescara dove era stato trasportato in eliambulanza per un gravissimo politrauma. Restano invece sempre molto gravi le condizioni del passeggero A.W.K. di 57 anni, ricoverato all’ospedale Mazzini di Teramo. Secondo il racconto di un testimone, anche lui tedesco e amico della vittima, il velivolo avrebbe affrontato la virata…

Continua a leggere