L’abbraccio dei colleghi operai alla famiglia di Tonino

Al Santuario dello Splendore i funerali del 49enne giuliese morto in fabbrica GIULIANOVA – L’addio a Tonino Fanesi, l’operaio di 49 anni morto schiacciato dal macchinario che stava riparando alla Metallurgica Abruzzese, è stato struggente. Questa mattina, al Santuario dello Splendore, tantissimi colleghi di lavoro si sono stretti alla famigliola di questo esperto zincatore che viveva per loro, la moglie e i tre figli ancora piccoli. Un funerale celebrato nel dolore, di quanti hanno voluto esserci per l’ultimo saluto: c’erano anche i lavoratori della Betafence, che Tonino aveva lasciato alle…

Continua a leggere

VIDEO E FOTO /Due indagati per la morte di Tonino. Lavoratori in piazza per il flash mob

La tragedia sul lavoro: atto dovuto della magistratura in attesa dell’autopsia. In piazza Martiri a Teramo sindacati e operai chiedono più risorse e responsabilità sul tema della prevenzione TERAMO – “Le morti sul lavoro sono un problema di tutti e tutti devono agire. Nel giorno della morte di Tonino Fanesi quante famiglie possono dire di essere state sicure che quella tragedia non li riguardasse, che poteva essere successo a un loro padre, a un loro fratello, a un loro marito? Molto poche”. Le parole di Natascia Innamorati, segretario generale Fiom…

Continua a leggere

Tonino, esperto zincatore: aveva cambiato azienda per campare la famiglia

Alle prime avvisaglie di crisi alla Betafence si era messo sul mercato per passare alla Metallurgica. Il cordoglio del sindaco Costantini, i sindacati proclamano lo stato di agitazione GIULIANOVA – Dedito alla famiglia, ai tre figli, il primo dei quali giocava a basket e aveva proprio il papà tra i sui principali tifosi anche durante gli allenamenti. Tonino Fanesi, l’operaio 49enne morto questa mattina alla Metallurgica Abruzzese di Mosciano, andava in bicicletta al lavoro, da via Montello a Giulianova, dove abitava con la famiglia (la moglie è lavoratrice stagionale in…

Continua a leggere

Operaio 49enne colpito e ucciso dal macchinario che stava riparando

La tragedia sul lavoro alla Metallurgica Abruzzese di Mosciano. Tonino Fanesi lascia la moglie e tre figli MOSCIANO – Tragedia in fabbrica a Mosciano Sant’Angelo alla Metallurgica Abruzzese: Tonino Fanesi, operaio di 49 anni originaria di San Benedetto del Tronto ma residente a Giulianova, è morto colpito alla testa da un macchinario sul quale stava lavorando per farlo ripartire. Stando ad una prima ricostruzione, l’operaio stava lavorando alla manutenzione del macchinario che però si sarebbe rimesso in movimento. Il 49enne sarebbe stato stato colpito alla testa riportando ferite gravi che…

Continua a leggere