Tribunale, subito i lavori. Poi un magistrato distrettuale e forse un secondo

L’incontro romano con il sottosegretario Sisto fa intravedere un percorso concreto per il problema personale e sovraccarichi per il palazzo di giustizia cittadino TERAMO – Servizi igienici, barriere architettoniche e messa a norma, intanto. Poi, sul fronte pianta organica, la speranza è legata all’assegnazione di un magistrato distrettuale e, se si dimostrasse che la media delle scoperture di posti negli ultimi cinque anni risulti superiore al 25%, ad una seconda assegnazione con un magistrato a distacco. Sono questi i risultati dell’incontro romano della delegazione teramana di avvocati guidata dal presidente…

Continua a leggere

I problemi del tribunale affrontati con il sottosegretario alla giustizia

Lunedì sarà a Teramo il vice del Guardasigilli, Francesco Paolo Sisto. Toghe ed istituzioni lanceranno l’ennesimo appello sulla carenze di organico e strutturali TERAMO – Il sottosegretario alla Giustiza, Francesco Paolo Sisto, sarà a Teramo lunedì pomeriggio per partecipare, alla sala polifunzionale della Provincia, al dibattito sui problemi del tribunale organizzato dall’Ordine degli avvocati di Teramo, che sono in stato di agitazione e che lo scorso 17 marzo si sono astenuti dalle udienze. Nel corso dell’incontro, al quale sono stati invitate anche le autorità istituzionali di Comune, Provincia e Regione,…

Continua a leggere

Tribunale: il ministro promette giudici, cancellieri e lavori

La delegazione teramana con avvocati, procura e presidente ricevuta da Cartabia TERAMO – Dall’arrivo di nuovi cancellieri e magistrati alla realizzazione di opere di ristrutturazione della sede: sono gli impegni assunti dal ministero della Giustizia nel corso dell’incontro con il presidente dell’ordine degli Avvocati di Teramo, Antonio Lessiani, il presidente del tribunale Carlo Calvaresi e il procuratore facente funzioni Davide Rosati, al quale ha partecipato, nella prima parte, anche il ministro Marta Cartabia. Per il ministero erano presenti il Capo Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria del personale e dei servizi, Barbara Fabbrini, il…

Continua a leggere

Processo fermo a Teramo, la ministra telefona alla mamma della vittima

Il Guardasigilli Cartabia si interessa al caso: in tribunale mancano le aule adeguate TERAMO – “Ringrazio immensamente la Ministra, per la grande sensibilità e l’umanità dimostrata nei miei confronti. Mai avrei immaginato di ricevere una telefonata così“. Annunziata Cario, 75 anni, napoletana, madre di Roberto, morto in un incidente sul lavoro in provincia di Teramo nel 2017, fa sapere – attraverso il suo avvocato Giorgio Varano – di aver ricevuto questa mattina una telefonata dalla Ministra della Giustizia, Marta Cartabia. A lei, la signora si era rivolta – “come madre, vedova e…

Continua a leggere