Il Sindaco Chiodi ai Laboratori del Gran Sasso per l'avvio di un importante progetto scientifico

Il Sindaco di Teramo Gianni Chiodi, questa mattina ha partecipato, presso la Sala Fermi dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), alla cerimonia denominata “The Gran Sasso Laboratory and the Neutrinos from CERN” in occasione della partenza del progetto CNGS (CERN Neutrinos to Gran Sasso). Il Sindaco ha accolto il diretto invito del Direttore dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso, Prof. Eugenio Coccia, ed ha partecipato con particolare compiacimento anche sull'onda di un rapporto che si fa sempre più intenso tra le due istituzioni. 'La grande corsa dei neutrini' è uno degli esperimenti più spettacolari e complessi della fisica degli ultimi anni. Un fascio di neutrini viaggia sotto terra dai laboratori europei del Cern di Ginevra fino a raggiungere l'Abruzzo alla velocità di un miliardo di km l'ora e quindi in una frazione di secondo, senza lasciare alcuna traccia del passaggio, data la scarsissima interazione con la materia. Scopo dell'esperimento è studiare la natura e le caratteristiche del neutrino. Si tratta di un evento di grande rilevanza sul quale è concentrata l'attenzione di tutta la comunità scientifica internazionale, che conferisce prestigio ulteriore ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso e che permetterà al territorio abruzzese (Teramo e L'Aquila in particolare) di beneficiare di maggiore visibilità. All'esperimento hanno collaborato prestigiosi scienziati come il prof. Carlo Rubbia, premio Nobel per la Fisica nel 1984 e il prof. Antonino Zichichi, ideatore degli stessi Laboratori Nazionali del Gran Sasso.

Leave a Comment