L’Anpi Val Vibrata ricorda Sandro Pertini, cittadino onorario di Nereto

Nella celebrazione del 31esimo anniversario della sua scomparsa TERAMO – Con la breve e sobria cerimonia di stamani l’Anpi Val Vibrata ha inteso rendere omaggio al Presidente Partigiano Sandro Pertini, cittadino onorario di Nereto, di cui oggi ricorre il 31esimo anniversario della scomparsa (24 febbraio 1990). Gli iscritti dell’Anpi lo hanno ricordato così: “Si intende onorare un grande combattente per la libertà, la democrazia ed i valori deI Socialismo; un oppositore strenuo al fascismo, per questo costretto dapprima all’esilio in Francia e per poi patire, al suo rientro, l’arresto, la…

Continua a leggere

Vaccinazione anziani, partenza con flop tra disguidi e disorganizzazione. I volontari salvano la situazione

Mancavano materiali, dispositivi di protezione per i vaccinatori. File e ritardi di oltre un’ora. Molti anziani iscritti al portale non sono stati chiamati TERAMO – Sono partite le vaccinazioni degli Over 80 residenti nel Comune di Teramo, un numero che si aggira tra i 2.700 e i 3.000 anziani. Ma l’avvio è stato problematico, con numerosi disagi e disguidi organizzativi, dalla carenza di materiali, dei moduli di autocertificazione, ai dispositivi di protezione individuale per i vaccinatori. Insomma, una falsa partenza che soltanto grazie ai volontari organizzati dal Coc del Comune…

Continua a leggere

Contagi al Mazzini, stavolta scattano le denunce. Il sindaco: “Inaccettabile” VIDEO

A distanza di un anno si ripete il flop nella sicurezza dell’ospedale. E solo adesso si spende per migliaia di tamponi TERAMO – E’ proprio il caso di dire che ‘il lupo perde il pelo ma non il vizio’: dopo un’ecatombe di contagi tra marzo e aprile dello scorso anno, i consulenti per la sicurezza, uno stuolo di ‘esperti’ in una unità di crisi, e la vaccinazione dell’intero personale sanitario, all’ospedale Mazzini esplode di nuovo un focolaio di contagi che conta oltre una trentina di pazienti positivi al Covid. Adesso…

Continua a leggere

Arrestato teramano: in casa gli trovano droga sintetica

Operazione dei carabinieri di Teramo: il 38enne nascondeva anche marijuana e hashish TERAMO – Un teramano di 38 anni, già noto alle cronache, è stato arrestato in flagranza di reato per spaccio di droga. Nella sua abitazione i carabinieri della Sezione operativa della Compagnia di Teramo hanno rinvenuto numerose tipologie di stupefacenti, tra le quali molta droga sintetica del tipo Mdma e anfetamine. Assieme inoltre ad hashish e marijuana sono state rinvenute anche numerose sostanze da taglio per le dosi. Dopo il sequestro del materiale, l’uomo è stato posto agli…

Continua a leggere

Buste nere, blitz in piazza Martiri Pennesi: una bolletta ‘incastra’ l’incivile

Nonostante la pubblicazione sui social delle foto della mini discarica, lo scempio si è ripetuto stamattina TERAMO – Nonostante la pubblicazione sui social della vergogna di una mini discarica in centro storico e la successiva pulizia da parte degli operatori della Teramo Ambiente, questa mattina le buste nere dell’immondizia sono ricomparse addossate all’ex ‘Palazzo della sanità’, in piazza Martiri Pennesi. Il blitz dell’assessore Valdo Di Bonaventura, che sta combattendo personalmente una battaglia per il decoro cittadino, assieme agli operatori della TeAm ha permesso la verifica del contenuto delle buste e…

Continua a leggere

Mazzini, due positivi in più: adesso sono 32. Da domani tamponi a tutti i ricoverati ogni tre giorni

Ce n’è uno anche in Ortopedia ma era stato trasferito da Cardiologia. Nasce un CTS locale TERAMO – Sono aumentati di due unità i pazienti positivi dei reparti di Medicina e Cardiologia dell’ospedale Mazzini: erano 30, adesso sono 24 in Medicina e 8 in Cardiologia. Non solo: i tamponi effettuati oggi hanno rivelato la presenza di un altro degente positivo, stavolta nel reparto di Ortopedia, che però era stato trasferito nei giorni scorsi proprio dalla Cardiologia. Tutti questi positivi sono stati trasferiti nei reparti Covid. L’argomento nuovi contagi in ospedale…

Continua a leggere

Covid a scuola: chiusa la media Serroni e il nido Pinocchio

Primo caso in un asilo cittadino. Anche a San Nicolò dopo la De Jacobis c’è una variante inglese TERAMO – Dopo la elementare De Jacobis, una scuola media e il primo asilo vengono chiusi dall’amministrazione comunale causa Covid: si tratta della Serroni di San Nicolò a Tordino, dove il positivo è un alunno del prescuola e molto probabilmente anche qui per una variante inglese, e al nido Pinocchio di via Matteotti, alla Gammarana, dove il contagiato è una bambina (ad un doppio tampone rapido). In entrambe le strutture l’attività sarà…

Continua a leggere

Botto e fiamme all’altoforno: ustionato un operaio, ferito lievemente un collega FOTO VIDEO

Incidente sul lavoro alla Decem nella zona industriale di Cellino: 27enne in codice giallo in ospedale CELLINO – E’ di due feriti, uno dei quali in maniera pù grave, con ustioni di primo e secondo grado su buona parte del corpo, il bilancio di un incendio sviluppatosi a seguito di una piccola esplosione di un altoforno alla Decem, nella zona industriale di Stampalone di Cellino Attanasio. L’incidente sul lavoro si è verificato attorno alle 13:30. C.E., 27 anni e il collega B.O. di 49 anni, erano impegnati nei pressi dell’impianto…

Continua a leggere

Funziona l’iscrizione ai vaccini nelle farmacie: ‘recuperati’ 150 anziani over 80

Molti dei destinatari della somministrazione (da domani a Teramo) non sapevano dell’esistenza del portale regionale TERAMO – Sta funzionando l’accordo concluso tra il Comune di Teramo, attraverso il Centro operativo comunale, e i farmacisti, per permettere e favorire l’iscrizione alle liste per le vaccinazioni gli anziani Over 80 che hanno avuto difficoltà con il portale telematico della Regione o che non ne sapessero addirittura nulla. Fino ad oggi sono stati infatti 150 gli anziani teramani individuati e dunque ‘recuperati’: 150 in sostanza salvati dal Covid, come è stato più volte…

Continua a leggere

PopBari, Bergami: “In Abruzzo chiuderemo le filiali inefficienti”

Il nuovo amministratore delegato ha partecipato all’incontro organizzato dal sindaco D’Alberto TERAMO – “Il futuro di Teramo e del territorio abruzzese ha le sue radici nella vocazione di questo gruppo, che è esclusivamente territoriale e locale. Chiuderemo delle filiali, quelle più inefficienti e che a fronte di un’analisi piuttosto approfondita che abbiamo fatto sono destinate a non contribuire in nessun modo alla redditività della banca e questo nel medio periodo sarà apprezzato perché questo territorio ha già vissuto le conseguenze di una banca inefficiente e noi vogliamo andare nella direzione…

Continua a leggere