VIDEO/ Speranza: “L’hub vaccinale qui è un messaggio per il futuro”

Il ministro ha elogiato la location e citato il Papa: “Non sprecare questa lezione del virus e investire in sanità” TERAMO – “Quella in Abruzzo è stata una mattinata intensa, c’è il segnale di una comunità che vuole lottare per chiudere questa fase e aprirne una diversa. L’inaugurazione di questo spazio all’interno dell’Università dà un messaggio di fiducia a tutto il Paese. E’ simbolicamente forte portare la campagna di vaccinazione nell’università, che rappresenta l’idea del futuro“. Sono le parole del ministro della Salute, Roberto Speranza, a Teramo per l’inaugurazione del centro hub…

Continua a leggere

Covid, nel Teramano variante inglese predominante

Il rapporto e di due casi su tre. All’Ucat della Asl da maggio scorso trattati oltre 14.000 positivi TERAMO – Su 128 nuovi casi di Covid-19 registrati ieri in provincia di Teramo 98 sono di sospetta variante inglese. Ad evidenziarlo è l’Ucat della Asl che, istituita a maggio 2020, sta adesso gestendo la terza ondata della pandemia sul territorio. “La fase attuale – spiega il coordinatore dell’Ucat, Giandomenico Pinto – è caratterizzata, ormai dalla fine di gennaio, da un’escalation di positività con una variante inglese che ha sostituito quasi del tutto il…

Continua a leggere

Santarelli e Brucchi confermati al vertice della Asl per i prossimi tre anni

Il dg Di Giosia li ha nominati: direzione strategica formata da teramani TERAMO – Il direttore generale della Asl, Maurizio Di Giosia, ha formalizzato ieri sera la nomina dei direttori sanitario e amministrativo della Asl. Sono stati confermati nell’incarico, che ricopriranno per i prossimi tre anni, i due ‘facenti funzione’ che già avevano il ruolo. Direttore amministrativo è Franco Santarelli, quello sanitario Maurizio Brucchi. “Entrambi hanno una lunga esperienza lavorativa nell’azienda – commenta Maurizio Di Giosia – e ricoprono questo ruolo già da tempo come ‘facente funzione’, precisamente da sette…

Continua a leggere

Lotto AstraZeneca sequestrato dai Nas: a Teramo somministrato a febbraio

Destinato con ogni probabilità alle forze dell’ordine, ma non sono state registrate reazioni avverse. L’indagine parte da Siracusa TERAMO – Anche a Teramo è stato somministrato il vaccino Astrazeneca che fa parte del lotto ABV2856 bloccato dall’Aifa in seguito ad una morte sospetta in Sicilia, ma che al momento non presenterebbe correlazione con il vaccino, e ad alcune segnalazioni in Europa. Secondo quanto si è appreso in ambienti sanitari teramani, il lotto di vaccino è lo stesso consegnato alla Asl di Teramo e somministrato lo scorso 2 febbraio ad alcuni rappresentanti delle forze…

Continua a leggere

Il Mazzini potenzia la lotta al Covid con 21 posti di terapia sub intensiva

Inaugurati dal Governatore Marsilio nel III Lotto. Tre milioni di euro di lavori conclusi in 96 giorni TERAMO – Ultimati i lavori di riqualificazione di 21 posti letto di terapia sub intensiva per l’emergenza Covid 19 presso il III lotto (ex sanatorio) dell’Ospedale Mazzini di Teramo. Per un importo a base di gara di 3 milioni di euro sono stati rispettati i tempi prefissati. Oggi la cerimonia di inaugurazione alla presenza del presidente della giunta regionale Marco Marsilio. Presenti, tra gli altri, anche gli assessori Pietro Quaresimale, Nicoletta Verì, il…

Continua a leggere

Priorità alle scuole mentre comincia la vacciazione a domicilio. Poi i disabili

La Asl vuole chiudere l’immunizzazione del personale docente e Ata per un rientro in sicurezza TERAMO – Priorità alle scuole, al personale scolastico che deve essere ancora vaccinato, approfittando del periodo di lezioni a distanza, in maniera da garantire un rientro in sicurezza negli istituti scolastici. E’ questa la direttiva regionale che verrà applicata anche a Teramo. Lo ha spiegato il direttore sanitario della Asl di Teramo e referente regionale per le vaccinazioni, Maurizio Brucchi, che ha illustrato quali sono i piani di massima che dovrebbero entrare a regime entro…

Continua a leggere

Boom di ricoveri in ospedale: in due settimane da 90 ai 166 odierni

L’unità di crisi della Asl di Teramo ha disposto una serie di interventi per l’aumento dei posti letto nei presidi TERAMO – E’ significativo l’aumento dei ricoveri per Covid nell’ospedale Mazzini di Teramo: in due settimane sono passati da 90 ai 166 di oggi. Urgono dunque, interventi organizzativi più strutturati per far fronte alla necessità di posti letto dedicati. L’unità di crisi riunita questa mattina alla Asl di Teramo ha così deciso di organizzare una nuova distribuzione dei posti letto nelle rete ospedaliera provinciale dei presidi. A cominciare dall’ospedale di…

Continua a leggere

Vaccini, convocati 600 insegnanti ma se ne presentano mille: assembramenti e proteste

Pomeriggio di fuoco nel sottopasso dell’Ipogeo ma alla fine la Asl riesce a vaccinare circa 1.200 persone. Domani riparte quella per over 80 TERAMO – Alla fine ne sono stati vaccinati addirittura circa 1.200 tra docenti e personale Ata, ma che caos nel pomeriggio delle vaccinazioni all’Ipogeo. Secondo quanto riferito dalla Asl, i rappresentanti del personale scolastico convocati per la somministrazione delle dosi erano 600, ma si sono presentati in oltre 1.000 e questo ha mandato in difficoltà l’organizzazione sanitaria. Sono state numerose le segnalazioni di professori in fila stanchi…

Continua a leggere

L’Abruzzo rallenta le vaccinazioni: le scorte servono per i richiami

Nonostante la Pfizer non taglierà i rifornimenti: la regione è tra le più virtuose TERAMO – Nonostante le assicurazioni della Pfizer che non taglierà il rifornimento delle dosi di vaccino all’Abruzzo, l’assessorato regionale alla salute vara un piano con cui, in emergenza, le vaccinazioni saranno temporaneamente rallentate per permettere la somministrazione delle dosi di richiamo. Lo ha spiegato questa mattina l’assessore Nicoletta Verì, nel corso dell’inaugurazione dei posti letto di terapia intensiva Covid nel III Lotto e nella cardiochirurgia del Mazzini. Ascolta l’assessore nel servizio andato in onda nel Tg…

Continua a leggere

Il Covid non ferma le Rianimazioni: eseguito il primo espianto del 2021

I reparti dei quattro ospedali sottoposti a un grosso impegno oltre il Coronavirus TERAMO – L’emergenza Covid non ha mai fermato all’ospedale Mazzini la grande e complessa macchina dei trapianti. Il primo espianto d’organo del 2021 è stato quello realizzato grazie alla generosità della famiglia di una paziente deceduta: la donazione ha reso possibile il trapianto per un paziente in attesa in un ospedale di Roma. “L’intero processo donativo avvenuto nell’Ospedale di Teramo – ha detto. il direttore generale della Asl, Maurizio Di Giosia – ha visto lavorare oltre alla…

Continua a leggere