Cardiochirurgia ha il terzo primario in sette anni: Santarelli ha firmato il contratto

Dopo Triggiani e Di Eusanio, il nuovo direttore prende servizio “per consolidare l’antica tradizione” del reparto fondato nel 1979 TERAMO – Dopo le vicende relative al ricorso discusso e respinto dal Tar che ha dichiarato la sua incompetenza a giudicare la nomina e il conseguente via libera all’assunzione, il nuovo primario della cardiochirurgia del Mazzini di Teramo, Filippo Santarelli, ha firmato con il direttore generale Maurizio Di Giosia il contratto che lo lega alla Asl di Teramo quale vincitore del concorso. Negli ultimi sette anni, Santarelli è il terzo primario…

Continua a leggere

Multe per i 50enni non vaccinati: numeri della Asl per gli esenti

L’Agenzia delle Entrate sta recapitando le sanzioni per l’inosservanza dell’obbligo: si può segnalare l’eventuale esenzione TERAMO – Multe per gli ultracinquantenni che rientrano nelle categorie lavorative che non hanno rispettato l’obbligo vaccinale. Sono quelle che in questi giorni l’Agenzia delle Entrate sta recapitando a domicilio per conto del ministero della Salute. La Asl di Teramo ha predisposto appositi recapiti per i cittadini che hanno bisogno di chiedere informazioni o che devono opporsi al provvedimento. In quest’ultimo caso entro 10 giorni dal ricevimento della comunicazione dall’Agenzia delle Entrate il cittadino deve…

Continua a leggere

Il ricordo per le vittime del Covid e un grazie a chi lo ha combattuto

All’hub vaccinale del Parco della Scienza una commemorazione nel giorno dedicato alla memoria di chi ha perso la vita nella pandemia TERAMO – Anche a Teramo celebrata questa mattina, all’hub vaccinale del Parco della Scienza, la giornata in ricordo delle vittime del Covid. Il direttore generale della Asl, Maurizio Di Giosia, e il sindaco Gianguido D’Alberto hanno commemorato le tante vittime della pandemia e  hanno ringraziato gli operatori impegnati nella battaglia al Covid. Era presente infatti una rappresentanza degli operatori di alcune strutture della Asl  in prima linea nella battaglia…

Continua a leggere

FOTO E VIDEO/ Il centro diurno torna nel cuore della città con il saluto al primario Serroni

Dopo il sisma che aveva lesionato la sede di via Nicola Palma e un periodo a Casalena, il servizio è stato trasferito a piazza del Carmine. Il ringraziamento al dirigente che va in pensione TERAMO – Si è svolta stamattina l’inaugurazione del nuovo Centro diurno in piazza del Carmine a Teramo. La struttura della Asl è tornata nel cuore della città: finora era a Casalena dopo che, anni fa, la sede di via Nicola Palma è stata dichiarata inagibile per i danni del terremoto del Centro-Italia. La nuova sede è…

Continua a leggere

VIDEO/ La Asl sospende 36 sanitari no vax, ma negli ospedali mancano anche 152 positivi

A casa e senza stipendio 17 infermieri (fermati anche dall’ordine) e 8 medici. Il Covid colpisce i nosocomi: in totale 75 contagiati (all’esterno) a Teramo, 32 a Sant’Omero, 29 ad Atri e 16 a Giulianova TERAMO – Dieci in un solo giorno, 36 in totale fino ad oggi: la Asl non temporeggia e ‘punisce’ i dipendenti che obiettano la vaccinazione anti-Covid. Tra questi la sospensione dal lavoro senza stipendio riguarda anche 17 infermieri che sono in malattia, dopo la sospensione notificata loro anche dall’ordine professionale. Certo, i provvedimenti si ripercuotono…

Continua a leggere

La Asl ribadisce: nuovo ospedale, altri 3 spoke e Mazzini ‘città della salute’

Il direttore generale Di Giosia ha riunito sindaci e sindacati: “Nosocomio per acuti che guardi ai prossimi 40 anni” TERAMO – Il rilancio dei servizi sanitari in provincia di Teramo è stato al centro della riunione del comitato ristretto dei sindaci, che si è svolto in forma allargata con la partecipazione anche del presidente della Provincia Diego Di Bonaventura e del sindaco di Giulianova Jwan Costantini e alla presenza dei direttori amministrativo e sanitario della Asl. Nel corso della riunione il direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia ha sintetizzato a sindacie…

Continua a leggere

Laurea in infermieristica: a Teramo i posti aumentano da 25 a 40

Il ministero amplia del 60% la disponibilità di ingresso per le matricole al corso dell’Università dell’Aquila TERAMO – Aumentano da 25 a 40 i posti disponibili nella sede di Teramo del corso di laurea in Infermieristica dell’Università degli Studi dell’Aquila. Questo a seguito del decreto del Ministero con cui si amplia del 60% il posto per le matricole. “Attualmente gli studenti che frequentano il corso dl laurea nel triennio nella sede della di Teramo sono circa 100 con una ventina di studenti che dall’Aquila chiedono di poter frequentare il tirocinio…

Continua a leggere

Brucchi: “I medici stanno bene e sono asintomatici”. Di Giosia: “Non abbassiamo la guardia”

Il direttore sanitario conferma la diagnosi di variante delta: “Ma il vaccino evita di stare male e finire in ospedale”. TERAMO – Stanno bene i due medici, padre e figlia, entrambi vaccinati che hanno contratto la variante Delta. Lo conferma il direttore sanitario della Asl, Maurizio Brucchi, che ha ricordato come è la conferma che comunque la vaccinazione ‘annulli’ il rischio di una ospedalizzazione, anche nei confronti della variante indiana: “Stanno bene, sono a casa – dice Brucchi – e non hanno sintomi”. Lo abbiamo ripetuto: “Il compito del vaccino…

Continua a leggere

Due medici della Asl già vaccinati contagiati dalla variante Delta

Si tratta di padre e figlia (lei vaccinatrice): contratta dalla donna da amici di ritorno dalle Baleari TERAMO – La doppia dose di Pfizer non garantisce l’immunità dal Covid, a maggior ragione se di mezzo c’è più che un fondato sospetto di variante ‘delta’. La copertura in questo caso sarebbe del 30% inferiore rispetto ai ceppi dominanti finora sequenziati.  L’evidenza scientifica proveniente dagli studi di Israele di cui si discute da qualche giorno a livello internazionale, potrebbe avere già una conferma empirica proprio a Teramo, dove un medico della Asl…

Continua a leggere

Altri 10 casi di variante Delta nel Teramano: ci sono 4 nuovi focolai

La Asl comunica il risultato del sequenziamento di circa 1.500 tamponi. E si appella ai giovani: “Vaccinatevi” TERAMO – Dieci nuovi casi di positivi con la variante Delta, dopo i tre emersi nei giorni scorsi, sono stati rilevati in provincia di Teramo. I risultati dei sequenziamenti effettuati dall’Istituto zooprofilattico Caporale sono stati resi noti dalla Asl di Teramo, secondo cui derivano da 4 focolai in diversi punti della provincia. Il direttore generale, Maurizio Di Giosia, ha invitato di nuovo i cittadini a vaccinarsi e a completare il ciclo, in particolare…

Continua a leggere