FOTO / Oltre 400 persone a Roseto sostengono Giovanni Cavallari

Pieno il Lido d’Abruzzo per il candidato di ‘Abruzzo Insieme’, sul palco assieme a Luciano D’Amico e Gianguido D’Alberto TERAMO – Oltre 400 persone hanno partecipato ieri sera all’incontro organizzato da Giovanni Cavallari, candidato consigliere per la lista ‘Abruzzo Insieme’ per Luciano D’Amico presidente, al Lido d’Abruzzo Village di Roseto degli Abruzzi. Famiglie, amici, simpatizzanti e anche tanti amministratori della zona, hanno voluto testimoniare la propria vicinanza all’assessore comunale di Teramo, alla presenza del candidato presidente Luciano D’Amico e del sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto. Applausi e ampio consenso hanno…

Continua a leggere

Incidente vicino al cantiere, è caos per la coda: A14 chiusa tra Roseto e Pineto

Stop al traffico in entrambe le direzioni, auto in fila da oltre due ore, scoppia la protesta sui social. Coinvolti un Tir e un’auto finita sul new-jersey e poi ribaltatasi più volte. I feriti non sono gravi ROSETO – Caos in A14 con code fino a 5 chilometri e autostrada chiusa in entrambe le direzioni da oltre due ore per un incidente con feriti lievi verificatosi attorno alle 21:30 tra i caselli di Roseto e Pineto-Atri, in cui sono coinvolti un camion a una macchina. L’incidente si è verificato, manco…

Continua a leggere

S’intrufolano nell’ufficio postale, traditi dalla luce accesa

La scorsa notte a Sant’Onofrio di Campli. Scoperti da un cittadino e inseguiti dai carabinieri: uno preso, l’altro è fuggito. Avevano gas acetilene, volevano far saltare la cassaforte CAMPLI – Sono stati traditi dalla luce accesa all’interno dell’Ufficio postale i due malviventi che la scorsa notte hanno provato a scassinare la cassaforte delle Poste di Sant’Onofrio di Campli. L’ha notata un cittadino di Campli, passando davanti all’ufficio postale la scorsa notte attorno alle 3: ha dato l’allarme al 112 intuendo che qualcosa stesse accadendo. E quando i carabinieri della stazione…

Continua a leggere

FOTO / Prati di Tivo, gli operatori in strada: “Vogliamo attenzione per la nostra situazione”

Sit-in al bivio di Rio Arno, dopo l’ennesima ‘mazzata’ con la chiusura (non presidiata) della strada: “Quassù solo soldi buttati e disinteresse della politica” PIETRACAMELA – Qualcosa si muove a Pietracamela. Che non sono le funi degli impianti, purtroppo, ma l’iniziativa degli operatori economici. Che hanno inscenato una sorta di sit-in al bivio di Rio Arno, con tanto di visita guidata alle ‘rovine’ dell’ultimo schiaffo a questo territorio, la frana sulla provinciale 43, che da tre giorni impedisce l’accesso alla stazione turistica, vista l’ordinanza di chiusura al traffico della Provincia…

Continua a leggere

FOTO / Emozione e successo accompagnano la Coppa Davis al Ct Bernardini

C’è tempo fino alle 19:30 di oggi per ammirare il trofeo in argento vinto da Sinner e compagni per la seconda volta nella storia del tennis italiano. Seicentomila dollari di valore e un quintale di peso, con i nomi dei vincitori dal 1900 a oggi TERAMO – Per chi una racchetta l’ha sempre stretta in mano, per chi nel 1976 c’era quando Panatta e Bertolucci la vincevano per la prima volta dall’altra parte del mondo, per chi nel 2014 era sugli spalti del Ct Bernardini a seguire e scrivere di…

Continua a leggere

Frontale auto-furgone a Selva Piana, muore idraulico di 44 anni. Forse ha avuto un malore

L’incidente attorno alle 14:30 sul rettilineo della statale 80: non c’è traccia di frenata e la Panda ha invaso la corsia opposta. La testimonianza dell’altro conducente, un danese BELLANTE – Potrebbe esserci un malore alla base del tragico incidente di oggi, attorno alle 14:30, in contrada Selva Piana, sul rettilineo della statale 80 che già in tante altre occasioni ha visto rendere tributi di vite: questa è una delle prime ipotesi per spiegare la morte di Luca Di Domenico, idraulico di 44 anni di Ripattoni di Bellante, che era alla…

Continua a leggere

La Provincia chiude la strada per i Prati di Tivo

C’è l’ordinanza per permettere i lavori in somma urgenza affidati alla ditta Persia. Il transito è autorizzato soltanto per i mezzi di soccorso, residenti e operatori commerciali. Week-end spettrale ai piedi del Gran Sasso PIETRACAMELA – La Provincia ha chiuso al traffico la provinciale 43 per i Prati di Tivo a causa della frana che al chilometro 3, tra Rio Arno e il bivio di Intermesoli, che ha trasportato sulla sede stradale detriti e grossi massi. Il divieto di transito non riguarda però i residenti, gli operatori commerciali e i…

Continua a leggere

Paziente in arresto salvato dal 118, Matteucci (Ugl): “Grande professionalità”

L’intervento a Roseto. Il sindacalista risalta l’utilizzo nell’equipaggio dell’autista collaboratore’, richiesto dalla sigla sindacale TERAMO – Esprime compiacimento e ringrazia l’equipaggio del 118 per la grande professionalità profusa nel soccorso ad un anziano il quale, dopo aver accusato un forte dolore al petto, ha avuto un arresto cardiocircolatorio, il segretario provinciale di Ugl Salute, Stefano Matteucci. Lo fa in particolare per sottolineare che nell’intervento di Roseto, ieri, c’era anche la figura dell’autista collaboratore, che va a integrare l’equipaggio sanitario multidisciplinare, figura che Matteucci ricorda di aver chiesto e sostenuto come…

Continua a leggere

Polemiche Daspo: ‘Vecchi Diavoli’ reagiscono, Sedici Gradoni lasciano lo stadio

E’ alta la tensione dopo i provvedimenti del questore per gli incidenti del derby: “Tutti assistono inermi, ma noi non cediamo alle rappresaglie” TERAMO – I ‘Vecchi Diavoli’ saranno sempre “al fianco dei nostri fratelli e di chi ha ancora la forza e la dignità di esigere rispetto per questa città“, protestano contro le verità parziali raccontate sugli incidenti e sulla successiva ‘repressione’ da parte della Polizia, mentre i ragazzi dei ‘Sedici Gradoni’ ripiegano il loro striscione e non seguiranno più la squadra, promettendo però un arrivederci per “tornare a…

Continua a leggere

L’autopsia sul trasportatore, morte inevitabile sotto le ruote del Tir

I risultati dell’esame necroscopico chiariranno anche se il 65enne Gaetano Domenico Mastroieni fosse già a terra per un malore, nascosto alla visuale del conducente. Domattina lo sciopero TERAMO – E’ morto, come era presumibile, per i traumi provocati dall’arrotamento ad opera dei pneumatici della motrice dell’autoarticolato, il trasportatore 65enne di origini siciliane ma residente a Forlimpopoli, Gaetano Domenico Mastroieni, travolto e ucciso da un mezzo pesante in manovra nel piazzale dell’Amadori di Mosciano, tre giorni fa. Ma l’inchiesta non vuole tralasciare niente e allora sarà un approfondimento tossicologico per stabilire…

Continua a leggere