Marittimo picchia un barista e sfascia il locale

GIULIANOVA Un marittimo tunisino ha seminato il panico a Giulianova la scorsa notte. In preda ai fumi dell'alcol, il 41enne extracomunitario in regola con il permesso di soggiorno, ha picchiato il titolare di un bar e ha spaccato le suppellettili dell'esercizio pubblico. Alcuni testimoni di quanto stava accadendo hanno avvertito la sala operativa dei carabinieri che sono intervenuti sul posto: il tunisino alla loro vista dapprima ha cercato di fuggire ma quando è stato bloccato ha ingaggiato una violenta colluttazione con i militari, procurando loro ferite giudicate guaribili in una decina di giorni. E' stato poi arrestato e rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato per danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Leave a Comment