Università, la facoltà di Agraria compie 10 anni

TERAMO – La Facoltà di Agraria dell’Università di Teramo festeggia il decennale della sua nascita con un convegno che si terrà sabato mattina nella sede della facoltà a Mosciano Sant’Angelo, al quale parteciperanno anche i 232 laureati dei corsi di laurea.
“L’evento ripercorrerà l’evoluzione degli obiettivi e dei metodi formativi nella decennale esperienza della facoltà – ha commentato il preside Dino Mastrocola – sarà l’occasione per presentare la professionalità e le prospettive occupazionali dei nostri laureati”.
Il convegno, dal titolo Alta formazione, competenze e professionalità dei laureati in tecnologie alimentari e viticoltura ed enologia approfondirà le problematiche della formazione alla luce della continua evoluzione del mondo del lavoro e delle nuove esigenze legate a innovazione, qualità, sicurezza e sostenibilità nelle produzioni alimentari, viticole ed enologiche. In questo contesto, informa una nota, la formazione tecnico-scientifica offerta dalla facoltà dell’ateneo teramano si propone di sviluppare competenze altamente specializzate nel controllo dei processi produttivi, nella sicurezza e qualità, nel marketing dei prodotti alimentari e delle produzioni viti-vinicole con ampie prospettive di impiego in aziende e industrie alimentari, nell’imprenditorialità e nella ricerca.
Fino ad oggi sono stati 201 gli studenti laureati in Scienze e tecnologie alimentari e 31 quelli in Viticoltura ed enologia, molti dei quali hanno potuto sviluppare ulteriormente la loro formazione in altri Paesi europei o extra-europei come il Brasile.
La facoltà inoltre può contare su oltre 300 convenzioni per lo svolgimento di tirocini, stipulate con aziende ed enti regionali, nazionali e internazionali: aziende agricole e viti-vinicole, industrie alimentari, associazioni di produttori, enti di ricerca e controllo, ASL, grande distribuzione organizzata, parchi e agenzie per la tutela dell’ambiente e del territorio, Corpo Forestale, Nas.

Leave a Comment