Beccato il piromane dei cassonetti

ROSETO – I carabinieri della stazione di Roseto hanno identificato l’autore dei roghi di alcuni cassonetti che avevano allarmato la cittadinanza nei giorni scorsi.  Le indagini, condotte assieme agli uomini della polizia municipale, hanno permesso di denunciare a piede libero P.M., un 58enne del luogo, per incendio doloso. L’uomo è stato notato e pedinato dai militari che, sospettando che potesse dare luogo all’ennesimo incendio, lo hanno bloccato e perquisito: nella sua macchina aveva infatti una serie di fuochi pirotecnici, in particolari i cosiddetti ‘cipollotti’, che sono stati sequestrati. L’uomo li utilizzava per innescare i roghi, accendendoli dentro i cassonetti dell’immondizia. Le indagini hanno portato a lui perchè, secondo quanto riferito dai carabinieri, è stato notato nei pressi dei cassonetti che bruciavano, mentre i vigili del fuoco intervenivano, quasi fosse lì per godere lo spettacolo che lui stesso aveva provocato.

 

 

Leave a Comment